Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cani in famiglia

Golden Retriever

Gruppo 8

cane da riporto, cane da cerca e cane da acqua. È impiegato anche in attività sociali come la Pet Therapy, come cane guida per non vedenti e non udenti e come cane da utilità nelle forze dell'ordine.

Taglia:
medio-grande
Altezza:
maschi 56-61 cm, femmine 51-56 cm
Peso:
maschi 29-31,5 Kg femmine 25-27 Kg
Adatto per la famiglia:
5 su 5

Stile di vita:
sarebbe meglio farlo vivere in una casa di campagna in quanto necessita di molto movimento quotidiano. Può essere felice anche in città in un appartamento basta che quotidianamente faccia molto esercizio fisico e riceva parecchi stimoli

Bisogni quotidiani:
ha bisogno di un giardino per sfogarsi e bruciare molta della sua energia immagazzinata quotidianamente in quanto è un animale molto, molto attivo. Ottimo per padroni molto dinamici che amano fare lunghissime passeggiate quotidiane.

Carattere:
il termine "golden" non è associato solo al colore del pelo ma anche al carattere perché è un cane molto docile, intelligente, calmo, gioioso e naturalmente predisposto al lavoro. È anche molto dolce e protettivo. Proprio per la sua eccessiva tenerezza, non è da considerarsi un cane da guardia (si dimostra docile anche nei confronti di sconosciuti e non ama abbaiare).

Comportamento:
è una razza molto equilibrata, docile, affettuosa e poco invadente. È un animale poco possessivo

Comportamento con gli adulti:
è un cane che non si pone in competizione con gli umani e non crea problemi di gerarchia nel "branco famiglia"

Comportamento con i bambini:
nonostante la sua grande mole, è molto dolce e protettivo con i bambini. Si mostra molto paziente anche con i soggetti un po' più dispettosi. Possiamo definirlo un buon compagno di giochi anche per i bambini più piccoli

Comportamento con altri cani:
nei confronti di animali di altre razze è molto amichevole e si diverte moltissimo a condividere con altri cani i momenti di gioco.

Comportamento con altri animali:
in generale non crea problemi di convivenza con gatti e altri animali domestici.

Curiosità:
la leggenda di questi cani splendidi narrava che provenissero dall'Est europeo e che per puro caso il loro scopritore (Lord Tweedmouth) li trovò in un circo nei dintorni di Brighton. Impressionato dalle loro prestazioni e dalla loro bellezza, dopo una lunga ed estenuante trattativa con i possessori dei cani (cacciatori di pellicce), riuscì a portarsi a casa ben otto esemplari.

Autore: Valentina Maggio


Torna all'elenco dei cani