Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cani in famiglia

Samoiedo

Gruppo 5

utilizzato come cane da slitta e molto raramente come cane da pastore e da caccia.

Taglia:
media
Altezza:
maschi 51-56 cm, femmine 46-51 cm
Peso:
tra i 20 e i 30 kg
Adatto per la famiglia:
4 su 5

Stile di vita:
sono cani rustici che hanno bisogno di spazio ma si adattano bene anche alla vita di appartamento. Soffrono un po’ il caldo in inverno e preferirebbero dormire all’aperto dato che amano il freddo e la neve.

Bisogni quotidiani:
è un cane che ha bisogno di molto esercizio e di lunghe passeggiate quotidiane. È un cane adatto a presone piuttosto attive e sportive.

Carattere:
cane molto affettuoso e tra tutte le razze nordiche risulta essere il più docile; piuttosto indipendente come del resto tutti i cani nordici. È molto socievole. Spesso si sente parlare del samoiedo come un cane molto testardo e dispettoso, ma in realtà non è così. È un cane ubbidiente e fedele al proprio padrone, intelligente generalmente mai aggressivo o timido.

Comportamento:
è sempre simpatico e molto giocherellone. È un cane molto dolce, sensibile, amichevole, aperto, vigile e vivace. Il suo istinto venatorio è molto debole. Non è mai timido nè aggressivo. Essendo un cane molto socievole difficilmente potrà essere impiegato come cane da guardia.

Comportamento con gli adulti:
è un cane molto affettuoso con gli estranei in quanto è sempre in cerca di coccole.

Comportamento con i bambini:
la sua indole amichevole gli consente di convivere perfettamente con i bambini che adora. Gli piace moltissimo giocare insieme a loro.

Comportamento con altri cani:
per la sua indole amichevole è molto socievole con gli altri cani e non è mai aggressivo

Comportamento con altri animali:
convive molto bene senza creare alcun problema con altri animali presenti in famiglia.

Curiosità:
deve il suo nome grazie ad un termine obsoleto usato per indicare il popolo dei nenci che vive in alcune aree della Siberia. I Nenci della Tundra che svolgono attività di pastori nomadi di renne, allevano questo bianco, soffice e allegro cane per aiutarli nel lavoro, trainare le slitte quando si spostano, e mantenere caldi i propri padroni dormendo sopra di essi. Nel 1896 i coniugi inglesi Kilburn-Scott iniziarono a dedicare la loro vita alla ricerca e alla formazione del samoiedo moderno, attraverso una selezione mirata alla produzione di soggetti da esibizione, con l'intento soprattutto di fissare il colore bianco puro.

Autore: Valentina Maggio


Torna all'elenco dei cani