Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Home > Dieta > Diete famose > La dieta zona - Per chi si e per chi no

La dieta zona



Autore: Redazione Sanihelp.it
Data inserimento: 28-12-2015

Ognuno dei 5 pasti (colazione, spuntino del mattino, pranzo, spuntino del pomeriggio e cena) deve essere pensato ricordando la regola 40/30/30.


Per chi SI e per chi NO  Per chi SI e per chi NO
Per chi SI e per chi NO

Per chi SI e per chi NO

La dieta zona, presentando una discrepanza non eccessivamente marcata dal punto di vista nutrizionale rispetto alla dieta mediterranea (considerata come la dieta bilanciata per eccellenza), può essere considerata sostanzialmente innocua, purchè effettuata per tempi brevi.
Alla lunga, infatti, la presenza di troppe proteine e grassi rispetto ai carboidrati potrebbe creare qualche problema, prevalentemente a carico dei reni.

Poiché l'origine della dieta zona sono i campi sportivi ci sembra opportuno sottolineare la sua utilizzabilità in quest'ambito.
Non ci sentiamo invece di consigliarla a chi non pratica sport, dato che l'eccessiva quantità proteica non avrebbe nessuna utilità.

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
La dieta a Zona di Barry Sear

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.


Le ultime diete inserite






Promozioni:

Commenti