Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Home > Dieta > Diete famose > La dieta del gelato - Per chi si e per chi no

La dieta del gelato



Autore: Angela Nanni
Data inserimento: 31-12-2015

Perdere fino a 4 kg in un mese mangiando gelato: non è un’utopia, ma lo schema dietetico ideato dal dottor Ripa


Per chi SI e per chi NO  Per chi SI e per chi NO
Per chi SI e per chi NO

Per chi SI e per chi NO

Questo regime alimentare è assolutamente sconsigliato a chi ha gravi problemi di obesità, soffre di gastrite o ha una glicemia che non si riesce a controllare adeguatamente. È bene prestare molta attenzione anche ai gusti che si scelgono poiché alcuni gusti possono provocare disturbi in determinate condizioni di salute. Il gelato al cacao è sconsigliato a chi soffre di arteriosclerosi, malattie del fegato; quello al caffè non va bene per chi soffre di ipereccitabilità, ipertiroidismo, ipertensione arteriosa, malattie cardiovascolari, ulcera gastrica e duodenale, calcolosi renale ossalica. Il gelato alla frutta  è sconsigliato a chi soffre di ulcera gastrica e duodenale, gastrite, mentre quello al latte è sconsigliato a chi soffre di allergia alle proteine del latte, intolleranza al lattosio e per chi segue una dieta povera di sodio.

Vuoi saperne di più sul gelato? Vai allo speciale!

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Dottor Ripa

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.


Le ultime diete inserite






Promozioni:

Commenti