Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

broncodilatatori


farmaci di diverse classi (anticolinergici, simpaticomimetici, betastimolanti, teofillina e suoi derivati), in grado di rilasciare le fibre muscolari lisce aumentando il calibro dei bronchi.
Sono utilizzati nella terapia dell'asma bronchiale e delle affezioni delle vie respiratorie, a volte associati, somministrati, oltre che per via orale e parenterale, anche per mezzo di inalazioni (vedi aerosolterapia).
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google