Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

colina


composto organico classificato come ammina, nonché nutriente essenziale (è denominato anche vitamina j). È un costituente dei fosfolipidi che compongono la membrana cellulare, garantisce la trasmissione dei segnali nervosi partecipando alla sintesi del neurotrasmettitore acetilcolina ed è precursore della betaina. Si tratta di un composto organico solo parzialmente sintetizzato dell’organismo a partire dalla metionina in presenza di vitamina b12 e acido folico. Previene la steatosi epatica e se insufficiente causa degenerazione del fegato e del rene. Esercita un’azione antiossidante e favorisce il corretto sviluppo cerebrale del feto. Le principali fonti alimentari di colina sono: tuorlo d’uovo e semi di soia, lecitina, fegato di vitello e tacchino, carciofi, legumi e cavoli. L’assunzione di grandi quantità di colina può far si che il corpo emani odore di pesce.
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google