Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

edta


acronimo di acido etilendiaminotetracetico, si tratta di un acido carbossilico utilizzato come principio attivo e agente chelante di farmaci e integratori atti al trattamento di avvelenamento da metalli pesanti come complicazione di eccessive trasfusioni, morbo di Wilson e talassemia. È inoltre un anticoagulante irreversibile del calcio. Possiede anche applicazioni non riconosciute dalla Food and Drugs Administration, quale sostanza antiossidante per prevenire aterosclerosi, colesterolo ed ipertensione. Ai dosaggi consigliati è solitamente ritenuto sicuro per l'organismo: eccesso di edta può provocare ipocalcemia e insufficienza renale.  
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google