Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

essudato


liquido che si pone nel tessuto connettivo, negli interstizi dei tessuti o nelle cavità corporee durante processi infiammatori. La composizione del liquido può variare; in generale è costituito dal plasma, fuoriuscito dai capillari sanguigni prossimi all’infezione, da materiale corpuscolato del sangue (globuli bianchi e rossi, granulociti, ecc.) e da materiale appartenente al tessuto infiammato. L’essudato svolge un’azione positiva, poiché non permette all’infiammazione e ai microrganismi patogeni di estendersi oltre di esso; inoltre riduce l’acidità del tessuto infiammato e impedisce l’azione di antigeni dannosi.
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google