Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

aneurismi congeniti


(o aneurismi cerebrali), dilatazione di un frammento arterioso per ragioni patologiche, generalmente vicino ai punti di sdoppiamento dei vasi arteriosi cerebrali.
I sintomi sono assenti fino al momento della rottura (tranne per gli aneurismi della carotide interna), che si manifesta con emorragia subaracnoidea tra i 40 e i 60 anni di età.
L'emorragia può fermarsi e ridurre così l'eventualità di un'ulteriore rottura, oppure possono anche manifestarsi delle recidive, più gravi della prima.
L'aneurisma congenito si riconosce grazie all'angiografia cerebrale e vi si interviene chirurgicamente.
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google