Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

malva


(Malva silvestris, famiglia Malvacee), pianta impiegata per preparazioni farmaceutiche. Le foglie e i fiori hanno all'incirca le stesse proprietà e possono, nei trattamenti domestici, venire impiegati separatamente o in miscela a seconda della disponibilità.

I preparati di malva ad uso interno sono emollienti della bocca, della gola, lenitivi nel caso di bronchiti e catarri ostinati, antiinfiammatori, regolatori e antispasmodici dell'intestino.
Per la loro azione sicura e dolce, sono particolarmente adatti al delicato organismo dei bambini e degli anziani.

Per uso esterno l'applicazione più comune è quella in gargarismi e sciacqui, utili in caso di stomatiti, afte, ascessi dentari, e in clisteri, usati per costipazioni e infiammazioni intestinali.
Le radici della malva sono reputate leggermente analgesiche e risolventi di foruncoli, inoltre si strofinano tradizionalmente sulle gengive per pulire i denti.
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google