Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

nadololo


farmaco betabloccante conosciuto anche con vari nomi commerciali, tra cui corgard e anabet. Viene utilizzato principalmente per il trattamento dell'aritmia, dell'ipertensione, dell'angina pectoris e, in via sperimentale, dell'emicrania: il nadololo è anche uno dei farmaci più idrosolubili di questa categoria, dunque dà luogo a minori effetti collaterali rispetto agli altri betabloccanti. Ciò nonostante può comunque dare origine a bradicardia, ipotensione e broncospasmo, sebbene sia più raro che accada: è inoltre sconsigliata l'assunzione a chi soffre di asma bronchiale. A livello sportivo, l'assunzione di nadololo è proibita dalle attuali norme antidoping, in quanto potrebbe dare un vantaggio significativo agli atleti che partecipano a competizioni di discipline di precisione, come tiro con l'arco o tiro a segno: l'utilizzo di questo farmaco durante le gare porta dunque alla squalifica. 
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google