Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

narcotico


categoria di sostanze con proprietà analgesiche, sedative, anestetiche: riducono di molto l'attività del sistema nervoso centrale, inducendo prima euforia poi narcosi. Esistono vari tipi di narcotici: quelli naturali, come la morfina o l'eroina, entrambi derivanti dal papavero; quelli semisintetici, come il metadone; e quelli sintetici, come il fentanil. Creano assuefazione e dipendenza: un loro abuso può provocare il coma o la morte. Sono stati inseriti nella lista delle sostanze vietate in ambito sportivo: essendo analgesici, possono diminuire la sensazione di dolore in caso di infortuni, o innalzarne la soglia in caso di sport violenti. Inoltre, determinando un miglioramento del dolore, possono ridurre gli stati d'ansia pre-competizione. I loro effetti sull'organismo sono: vasodilatazione, riduzione dell'attività cardiaca, inibizione del sistema immunitario, incremento della secrezione di prolattina. I narcotici fanno parte della cosiddetta terapia del dolore, vengono cioè somministrati per ridurre il dolore in caso di malattia terminale. 
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google