Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

palmare


aggettivo che si attribuisce a qualsiasi formazione anatomica inerente al palmo della mano.

Alcuni esempi: la regione palmare coincide con il palmo della mano, e comprende il cavo, l’eminenza tenar e l’eminenza ipotenar; le aponeurosi palmari sono due fasce fibrose, una superficiale e una profonda; di forma grossolanamente triangolare, la prima è formata da fibre longitudinali, tra le quali si trovano "tunnel" in cui scorrono i tendini dei muscoli flessori, e fibre trasversali che concorrono a formare un legamento trasverso superficiale; la seconda si trova sulla faccia profonda dei muscoli flessori, forma il legamento trasverso profondo e ricopre muscoli interossei. Il grande palmare è un muscolo flessore dell’avambraccio, consente i movimenti di pronazione e abduzione della mano, mentre il piccolo palmare connette l’aponeurosi palmare con l’epitroclea e non è sempre presente. Le arcate palmari infine designano due tratti di vasi (uno superficiale e uno profondo) che costituiscono un’anastomosi tra l’arteria radiale e quella ulnare.

Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google