Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

rosmarino


(Rosmarinus officinalis, famiglia Labiate), arbusto sempreverde spontaneo, molto aromatico, conosciuto per l’uso culinario e spesso usato in combinazione con la salvia. Le foglie, piccole, contengono flavonoidi, acido rosmarinico, acido caffeico e un olio essenziale composto da pinene, cineolo, borneolo e canfora. Le sue proprietà sono: stimolante e tonico generale, antiastenico, antisettico, colagogo. In terapia si usano per uso interno il decotto, la tintura madre o l’olio essenziale nell’insufficienza epatobiliare, nell’astenia, nell’ipotensione; per uso esterno in frizioni, come stimolante sul cuoio capelluto e in caso di dolori reumatici.
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google