Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

appetito


sensazione della necessità di alimentarsi, in cui sono coinvolti fattori nervosi centrali (eccitamenti legati all'azione del centro regolatore della nutrizione posto in zone specifiche dell'encefalo) e periferici (presenza nello stomaco di acido cloridrico a digiuno) e meccanici (aumento del tono e della peristalsi gastrica).
L'appetito può risultare alterato e aumentare o diminuire, in molte condizioni patologiche: traumi psichici, avitaminosi B1 e A, malattie dell'apparato digerente e diabete.

Alcune malattie del sistema nervoso centrale comportano polifagia accompagnata spesso da bulimia; altre, al contrario, comportano la scomparsa dell'appetito, come l'anoressia.
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google