Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

tibia


osso della gamba superato in lunghezza solo dal femore. La tibia ha sezione triangolare ed estremità espanse ed è posta tra il femore e il tarso. Superiormente termina con due condili, inferiormente con il malleolo e si articola con l’astragalo del tarso attraverso l’omonima articolazione. È posto parallelamente al perone e legato a esso tramite due articolazioni. L’estremità prossimale è una superficie portante per il peso corporeo trasmesso dal femore.

Le principali formazioni anatomiche tibiali sono: le arterie (vasi sanguiferi della gamba di cui l’anteriore deriva dall’arteria poplitea, il posteriore dalla tibio-peroneale), i muscoli (della gamba, tibiale anteriore e tibiale posteriore, che determinano flessione, adduzione e rotazione del piede) e i nervi (della gamba: uno posteriore è un ramo del nervo ischiatico con funzione mista per la gamba e il piede; l’altro anteriore è il peroneo profondo).

Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google