Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

vitamine


(o lipovitamine), insieme eterogeneo di molecole organiche non producibili dall’organismo. È quindi fondamentale che l’individuo si assicuri regolarmente il loro apporto tramite l’alimentazione in quanto, anche se solo in piccolissime quantità, questi elementi svolgono un’attività di bioregolazione, regolano cioè i processi fondamentali della vita e le reazioni chimiche cellulari. Essendo molto diverse tra loro per ruolo, le vitamine sono tutte ugualmente necessarie quindi è fondamentale seguire una dieta svariata e completa. Una loro carenza porta a malattie risolvibili solo con la somministrazione della vitamina mancante (avitaminosi). Le vitamine non forniscono energia, né concorrono alla costruzione dell’organismo, e vengono continuamente riciclate e riutilizzate: tuttavia, le perdite anche piccole che vi verificano devono essere continuamente rimpiazzate. È possibile distinguere due tipologie di vitamine, in base alla loro solubità: se solubili nelle sostanze grasse, si parla di vitamine liposolubili, se solubili nell’acqua, di vitamine idrosolubili. Le prime possono essere accumulate nell’organismo (spesso nel fegato) e costituire una riserva, senza che sia necessario introdurle quotidianamente con la dieta, mentre quelle vitamine idrosolubili, non accumulabili, devono essere introdotte quotidianamente con l’ alimentazione.
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google