Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

acqua termale


COLLEGAMENTI

per classificare le acque termali si ricorre ad alcuni criteri identificativi che corrispondono ai caratteri generali (colore, odore, sapore, limpidità, colloidi), ad analisi chimico-fisiche (temperatura, densità, indice di rifrazione, abbassamento crioscopico, pressione osmotica, pH, conducibilità elettrica) e ai risultati delle analisi chimiche.

Se si considera la temperatura, si distinguono le acque fredde, con temperatura alla sorgente inferiore a 20°C e le acque calde o termali con temperatura superiore a 20°C. A loro volta le acque termali si distinguono in: ipotermali (con temperatura tra 20° e 30 °C), omeotermali (con temperatura tra 30° e 40°C), ipertermali (con temperatura superiore a 40°C).
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google