Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

raggi x


vibrazioni elettromagnetiche a corta lunghezza d’onda (approssimativamente compresa tra 0,01 e 10 nm), ottenute bombardando l'atomo di un elemento ad alto peso atomico mediante elettroni aventi un notevole livello di energia. I raggi X sono prodotti dal passaggio di una corrente ad alto voltaggio (circa 10 000 volt) attraverso apposite apparecchiature, dette tubi a raggi X, dove una miscela riscaldata di ossidi vari sviluppa un gas che viene ionizzato in modo che gli ioni positivi del gas penetrino negli atomi della miscela di ossidi, strappando loro gli elettroni che vengono emessi dal catodo e vanno a bombardare l'elemento ad alto peso atomico.

Sono in grado di penetrare in qualche misura la maggioranza delle sostanze, di impressionare una lastra fotografica, di indurre la fluorescenza in alcune sostanze e di ionizzare fortemente i tessuti. Per il loro forte potere penetrante i raggi X sono usati in medicina per scopi di diagnosi e terapia e nella ricerca scientifica.
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google