Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

passeggiate vascolari


(o percorsi idrovascolari), speciali camminate in vasche o piscine termali che alternano rapidamente acqua calda e fredda.
Ideale per migliorare la circolazione e tonificare i tessuti, è un metodo efficace nella cura e nella prevenzione di disturbi circolatori e in caso di esiti di traumi e interventi chirurgici dell’arto inferiore.

L’immersione in acqua fino alle anche e alla vita agisce come una calza elastica a compressione graduata favorendo la circolazione venosa di ritorno.
Nel corso delle passeggiate vengono compiuti diversi movimenti e attività: dalla semplice camminata in acqua, in pianura o in pendenza (eventualmente con la presenza di gradini), fino all’uso di una cyclette. Tutti questi esercizi attivano la pompa circolatoria muscolare drenando sangue e linfa dalla periferia verso il centro. Inoltre le variazioni della temperatura dell’acqua nella vasca determinano alternativamente dilatazione e restrizione dei vasi, sottoponendoli a una ginnastica tonificante.

Nella rieducazione dell’arto inferiore la mobilizzazione in acqua facilita la ripresa del carico e del movimento, risolve rapidamente la rigidità articolare, favorisce il recupero del tono muscolare e drena gli edemi che spesso accompagnano a lungo un arto traumatizzato.
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google