Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

febbre delle montagne rocciose


(detta anche febbre petecchiale o da zecche) è una patologia tropicale causata da Rickettsia rickettsii diffuso prevalentemente negli USA.

Il contagio generalmente, avviene per penetrazione delle rickettsie in seguito a puntura di zecca infetta. La malattia si manifesta dopo una settimana con febbre elevata, cefalea intensa, artromialgie, esantema maculo-papuloso che si estende dalle estremità degli arti al tronco, coinvolgendo anche le regioni palmo-plantari. Tali lesioni diventano in breve petecchiali, talora confluente in chiazze. Può verificarsi inoltre interessamento polmonare, miocardico ed encefalico.

La diagnosi viene compiuta tramite l'isolamento dal sangue e prove sierologiche. La terapia è basata principalmente sull'impiego di Tetracicline e cloramfenicolo.
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google