Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

febbre emorragica di crimea


è una rara patologia tropicale causata da Nairovirus (della famiglia Arbovirus) che si contrae in Africa, India, Pakistan ed Europa orientale.

La malattia è causata da puntura di zecca infetta, per inalazione o per contatto con animali infetti.

A livello clinico si manifesta dopo 3-7 giorni con febbre, cefalea, artromialgie, congiuntivite, petecchie, vomito ma soprattutto, nelle forme caratteristiche, emorragie. Nei casi più gravi è possibile il coinvolgimento del sistema nervoso centrale.

La diagnosi viene compiuta tramite esame microbiologico di sangue ed eventualmente tessuto cerebrale e liquor.

La terapia è solo sintomatica, non esistendo al momento nessun rimedio valido.
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google