Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

cimifuga racemosa


(Actaea racemosa) è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Ranunculacee, originaria delle foreste del Nord America orientale, il cui nome deriva dal fatto che il forte odore del suo fogliame è sgradevole per gli insetti. I costituenti principali dell’estratto liofilizzato delle radici e del rizoma sono dei glicosidi triterpenici (xiloside acteina, cimicifugoside e la 27-deossiacteina), bioflavonoidi e una percentuale piuttosto elevata di tannini. Utilizzata dagli indiani d’America come antidoto ai morsi di serpente, nei disturbi mestruali e per favorire il parto, oggi viene impiegata come estrogenosimile per la cura dei sintomi neurovegetativi e psichici tipici della menopausa, per combattere osteoporosi, sindrome premestruale e disamenorrea. Esercita inoltre un’azione antinfiammatoria e antidolorifica, per cui trova impiego anche nel trattamento di reumatismi e artrosi.
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google