Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

clorofilla


è un pigmento verde presente in quasi tutte le piante, nelle alghe e in alcuni batteri. Al centro della sua struttura chimica (molto simile a quella dell’emoglobina) si trova il magnesio anziché il ferro. Grazie a questa somiglianza viene impiegata in caso di anemia, per normalizzare una pressione sanguigna elevata e per regolare l’equilibrio acido-basico del sangue. Ottimo alleato dei probiotici, esercita un’azione protettiva sul tratto gastrointestinale agendo in sinergia con polifenoli e carotenoidi contenuti nella verdura fresca. Potente antiossidante, riduce lo stress ossidativo grazie alla capacità di aumentare l’ossigenazione delle cellule, attiva il metabolismo e riduce i tempi di recupero dopo un intenso sforzo fisico. Ottimo ricostituente naturale, favorisce inoltre la cicatrizzazione dei tessuti. Se ne sconsiglia l'assunzione per chi soffre di insonnia. Suo derivato è la clorofillina.
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google