Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

esperidina


è un flavone glicosilato, un tipo di bioflavonoide caratteristico delle piante appartenenti al genere citrus, con particolare concentrazione nella buccia e nella polpa di tali frutti. Costituita da una parte zuccherina, il disaccaride rutinosio legata al flavone esperitina, è presente in misura minore anche nelle verdure a foglia verde e in alcuni frutti freschi. Antiossidante naturale, aumenta l’efficienza del collagene e del tessuto connettivo. Questo pigmento vegetale contribuirebbe alla conservazione dell’integrità e della permeabilità delle pareti capillari aumentandone la resistenza. Se ne consiglia l’assunzione nei casi di fragilità capillare, varici e sindromi emorragiche, oltre che in sede di malanni reumatici e nel trattamento delle complicanze flebitiche delle emorroidi.
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google