Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

kelp


alghe brune della famiglia delle Laminariali. La parte commestibile di queste alghe viene chiamata Kombu, la cui polvere è utilizzata in Asia come spezia in quanto ricca di acido glutammico, da cui si ricava il glutammato monosodico, un componente che insaporisce i piatti. Dalle proprietà dimagranti e lassative, il Kombu possiede inoltre un’alta concentrazione di iodio al suo interno, minerale fondamentale per il funzionamento della tiroide: già dal Medioevo veniva utilizzato per il trattamento del gozzo endemico, ed è indicato nel caso in cui l’obesità derivi da un lento metabolismo.  Un’assunzione troppo elevata può però portare a disfunzioni della tiroide, ipertensione e tachicardia.
 
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google