Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

noce


COLLEGAMENTI

albero diffuso in Europa di genere angiosperma. In erboristeria si utilizzano gli estratti delle foglie e del mallo, cioè del guscio che ricopre il frutto, in quanto entrambi ricchi di principi attivi. Le prime contengono infatti oli essenziali, tannini, minerali, vitamina C e caroteni; mentre nel secondo si possono trovare vitamine A, C e del complesso B, oltre a tannini. Le foglie sono utilizzate per il loro potenziale antinfiammatorio ed astringente: vengono prescritte nel trattamento di congiuntivite e amenorrea. Il mallo invece si considera abbia caratteristiche antinfiammatorie, antisettiche e depurative: ma è sconsigliato l'uso interno, e il suo contemporaneo impiego con antidiabetici.  
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google