Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

ossimorfone


COLLEGAMENTI

narcotico semisintetico utilizzato per il potenziale analgesico nei pazienti già sotto trattamento di oppioidi per un periodo di tempo prolungato. Studiato per presentare minori effetti collaterali rispetto a morfina ed eroina, la sua assunzione presenta comunque alcuni inconvenienti, come stipsi, depressione e confusione mentale. Inoltre, è preferibile evitare l'assunzione in soggetti affetti da insufficienza epatica o depressione respiratoria. Il suo potere analgesico lo rende una sostanza teoricamente utilizzabile in ambito sportivo, per innalzare la soglia del dolore nella pratica di discipline violente, sopportare i problemi legati a un infortunio e ridurre gli stati di agitazione: per questo è stato inserito nella lista delle sostanze proibite. 
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google