Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

cannabis


COLLEGAMENTI

detta anche canapa, si tratta di una pianta originaria dell'Asia Centrale utilizzata in medicina tradizionale perché ricca di flavonoidi e per la sua proprietà antinfiammatoria. Attualmente la cannabis è utilizzata in special modo come droga ricreativa: al suo interno vi è il thca, cannabinoide che costituisce gran parte del suo sistema immunitario; una volta trasformato in thc ad alte temperature o per ingestione, diventa psicoattivo. La sua assunzione conferisce sensazione di benessere e comportamento non violento: ma amplificando le sensazioni, può condurre anche all'accentuazione di stati d'ansia e paranoia. Fino agli anni '70 possedeva anche utilizzo in ambito farmacologico per i suoi effetti palliativi, distensivi, analgesici e spasmolitici: attualmente si sta studiando la possibile proprietà antitumorale della canapa. È considerata sostanza dopante, e come tale vietata in ambito sportivo: generalmente non migliora le prestazioni, in quanto comporta una diminuzione della capacità di concentrazione, ma un atleta può giovarsi dei suoi effetti distensivi per combattere lo stress prima di una competizione. 
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google