Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

nattochinasi


enzima estratto dall'alimento giapponese natto, prodotto dei semi di soia fermentati attraverso l'aggiunta di un batterio. Si ritiene che il nattochinasi abbia la capacità di controbilanciare la coagulazione del sangue grazie alla sua azione di fibrinolisi. Per tale proprietà, questa proteina trova applicazione in medicina popolare per la prevenzione e il trattamento di disfunzioni cardiocircolatorie come infarto del miocardio, angina, trombosi e aterosclerosi. Buon rimedio anche contro l'ipertensione, secondo uno studio recente la nattochinasi potrebbe essere efficace per coadiuvare la terapia di morbo d'Alzheimer, diabete e malattia di Creutzfeld-Jacobs. Essendo parte dell'alimentazione giapponese da più di un secolo, si ritiene che questo enzima sia sicuro per l'organismo, sebbene non si abbiano prove certe.  
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google