Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

ipriflavone


flavonoide sintetico ottenuto dalla daidzeina. Sebbene non vi sia unità di vedute a riguardo, l'ipriflavone fa parte di integratori prescritti per la prevenzione dell'osteoporosi, soprattutto per quanto concerne le donne in età post-menopausa: la sua capacità sarebbe quella di rallentare l'azione degli osteoclasti, cellule che erodono l'osso, favorendo così la ricostruzione scheletrica da parte degli osteoblasti. L'ipriflavone, spesso in combinazione con il metossi-isoflavone, viene ampiamente utilizzato in ambito sportivo, soprattutto nell'ambiente del body building, in quanto si ritiene che possa favorire la sintesi delle proteine, con conseguente accrescimento di massa muscolare a discapito di massa grassa, oltre ad abbassare i livelli di colesterolo e possedere proprietà anaboliche che promuoverebbero la resistenza a sforzi di lunga durata: ma non vi sono conferme a riguardo.  
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google