Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Esperto risponde > Elenco risposte > La risposta dell'esperto

Domanda #14

Allattare al seno


Pubblicato il: 2015-10-20 11:25:34

Allattare al seno è faticoso. l'Ostetrica e il pediatra da subito mi hanno messo pressione sull'importanza di allattare al seno e mi hanno spaventato molto. Ho paura di non essere all'altezza, di non avere abbastanza latte e di non far crescere abbastanza la mia bambina. Ma il latte in polvere è così sbagliato? Cosa mi consigliate?

La risposta degli esperti

L’allattamento al seno può essere considerato il proseguimento naturale della gravidanza durante la quale la madre ha protetto e nutrito il suo bambino.

Allattare il proprio bambino è impegnativo ma molto gratificante. Il latte che la mamma produce è un latte unico, inimitabile e specifico per il proprio bambino con una composizione ideale per le sue esigenze nutritive e di sviluppo.

Ovviamente quando una donna non desidera allattare o quando, pur desiderandolo molto, non le e’ possibile farlo per assoluta mancanza di latte o per altri impedimenti o controindicazioni si può ricorrere al latte formulato.

A mio parere vale la pena comunque provare l’esperienza dell’allattamento al seno e sono certa che nel punto nascita ove partorirà la sapranno supportare e consigliare durante questo delicato e meraviglioso momento. 

Dott.ssa Daniela Messina – pediatra presso UO di pediatria e neonatologia del Policlinico San Pietro


Ha risposto
Neonatologia
Équipe dell'UO di Pediatria e Neonatologia del Policlinico San Pietro di Ponte San Pietro (BG) (Gruppo Ospedaliero San Donato) guidata dal Dottor Ahmad Kantar, Dottor Camillo Lovati e Professor Angelo Colombo.

L’UO di pediatria e neonatologia è in grado di trattare tutte le patologie del neonato e del bambino.
Tra le aree di specializzazione: la tosse (anche di origine psicogena), l’asma, l’allergologia pediatrica e i disturbi della crescita.