Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Esperto risponde > Elenco risposte > La risposta dell'esperto

Domanda #30

Tachicardia


Pubblicato il: 2015-12-02 12:05:51

Mio padre di 68 anni soffre di improvvise tachicardie? che esami è utile fare? può dipendere dallo stress?

La risposta degli esperti

Per tachicardia in medicina si intende un aumento del numero di battiti superiore ai 100 al minuto. La tachicardia può rappresentare una risposta fisiologica (cioè normale) a determinate condizioni, ad esempio lo stress, la paura, la febbre… Altre volte invece la tachicardia può essere indice di patologie cardiache (fibrillazione atriale, tachicardia parossistica sopraventricolare o ventricolare…) o extracardiache (per esempio l’ipertiroidismo, l’anemia…).

Quindi il consiglio migliore che posso darle è quello di far sottoporre suo padre ad una buona visita medica (indispensabile). Nel frattempo può iniziare a fare esami ematochimici che escludano la presenza di anemia e/o di ipertoridismo e un Holter ECG che determini il tipo di “tachicardia”.


Ha risposto
Cardiologia
Dott.ssa Francesca Giacomazzi, Internista cardiovascolare, UO Cardiologia Riabilitativa dell’IRCCS Policlinico San Donato di San Donato Milanese (Gruppo Ospedaliero San Donato) Su di lei puoi scrivere: si occupa di prevenzione e cura delle malattie cardiovascolari.