Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Esperto risponde > Elenco risposte > La risposta dell'esperto

Domanda #40

Cristalli ossolato di calcio


Pubblicato il: 2016-01-25 13:04:08

Cosa vuol dire cristalli di ossalato di calcio nell'esame dell'urina? Dipende dall'alimentazione?

La risposta degli esperti

La presenza nelle urine di cristalli di ossalato di calcio è piuttosto frequente; questa sostanza è un sale di calcio, derivato dall’acido ossalico, ed è la principale responsabile della formazione di calcoli renali. Il fatto che siano presenti cristalli di ossalato di calcio nelle urine, però, non vuol dire automaticamente che lei soffra di calcoli renali; i valori che dovrebbero portare a sottoporsi a esami approfonditi sono quelli che superano i 40 mg nelle urine di 24 ore.

A questo punto sarà bene verificare se ci troviamo di fronte a un caso di calcolosi renale o se sono altre le patologie responsabili dell’alterazione, per esempio infezioni urinarie. L’alimentazione può comunque aiutare a prevenire o arginare il problema. Premesso che bisognerebbe, ogni giorno, idratarsi adeguatamente, è consigliabile eliminare dalla dieta specifici alimenti come spinaci, cacao, frutti di bosco, kiwi, pepe, che contengono elevate quantità di ossalato di calcio; ridurre l’assunzione di proteine animali e sale. Via libera, invece, a pane, pasta, latte, uova.


Ha risposto
Urologia
Risponde il professor Luca Carmignani Responsabile dell'U.O. di Urologia dell'IRCCS Policlinico San Donato di San Donato Milanese (MI) e collabora con la Casa di Cura La Madonnina di Milano.
Ha all'attivo 10.000 interventi chirurgici e si occupa di tutte le patologie legate all'apparato urinario, concentrandosi in modo particolare sulla chirurgia oncologica e l'ipertrofia prostatica.
Utilizza nuove metodiche chirurgiche innovative e poco invasive come la chirurgia endoscopica laser e la laparoscopia robotica.