Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Esperto risponde > Elenco risposte > La risposta dell'esperto

Domanda #63

amenorrea e dieta?


Pubblicato il: 2016-04-10 14:35:17

Buongiorno, sono una ragazza di 18 anni, unica forma di sport, ormai da molti mesi, camminare. A metà agosto sino stata male una settimana, con inappetenza (a cui si è poi aggiunto bruciore di stomaco, tant'è che ho dovuto digiunare un paio di giorni su consiglio del medico) e febbre. Quello stesso mese mi è saltato il ciclo, che tuttora è assente. Proprio per l'inappetenza, mangiavo veramente poco, e ho perso molto peso. Ma anche regolarizzando l'alimentazione ho perso molti chili, finché il peso non si è stabilizzato. Ho perso ben 8 chili in sei mesi (alta 158 cm, passata da 54 a 46; ora sono riuscita a stabilizzarmi sui 47). Contemporaneamente sono passata da bere pochissimo ad avere molta sete, tant'è che consumo sicuramente più di due litri d'acqua al giorno. La conseguenza è che vado spesso a far pipì. Mi è inoltre ricapitato, qualche mese fa, un caso più pesante di inappetenza, come in estate. È proprio una sensazione allo stomaco, come di essere costantemente piena, come se avessi mangiato e faticassi a digerire; la differenza è che è costante e che è presente anche a digiuno. Ultimamente, se consumo dolci, la maggior parte delle volte sento un sapore dolce in bocca che si trasforma quasi in metallico, fastidio ai denti, sete, e questo stato si protrae per qualche giorno. Per il resto, non credo di soffrire di debolezza. Ho fatto le analisi del sangue prima di fineanno e i valori sono perfetti, ho solo la bilirubina leggermente alta. Ho fatto una visita ginecologica per via dell'amenorrea, e sotto consiglio del ginecologo esami ormonali e non ha riscontrato nulla di particolare, tant'è che ha individuato la causa nella perdita di peso, anche se la cosa non mi convince. Grazie mille in anticipo.

La risposta degli esperti

Cara lettrice, la prima cosa che mi chiedo è per quale motivo una ragazza di 18 anni normopeso BMI 21.6 ( valore normale 19-24) debba iniziare un regime alimentare per perdere peso?  La seconda cosa è che perdere il 15 % in poche settimane è veramente pericoloso, la terza cosa raggiungere un BMI 18,4 con iperattività fisica e condotte di eliminazione come il vomito auto indotto è a rischio per un disturbo del comportamento alimentare, la quarta cosa è che se Lei volesse prendere peso avendo un metabolismo di base di kcal 1300 dovrebbe introdurre almeno kcal 1600 iniziando dal secondo piatto. 
 

Ha risposto: Dottor Giuseppe Rovera, Responsabile scientifico del Centro per i disturbi alimentari del Policlinico San Pietro di Ponte San Pietro (BG) – Gruppo ospedaliero San Donato


Ha risposto
Nutrizione
Centro di Cura dei Disturbi dell' Alimentazione. Reparto dotato di 34 letti dedicati alla Riabilitazione nutrizionale del grave obeso, prima e dopo l’intervento di chirurgia bariatrica.

Risponde alle domande l’UO guidata dal primario, dottor Giuseppe Rovera, Responsabile scientifico del Centro per i disturbi alimentari del Policlinico San Pietro di Ponte San Pietro (BG) - Gruppo Ospedaliero San Donato

Il reparto è specializzato nel trattamento dell'obesità, si occupano di tutti i temi legati alla nutrizione e all'alimentazione.