Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Salute e benessere > Risultato Ricerca Farmaci

DECONGESTIONANTI NASALI ED ALTRE PREPARAZ. PER USO TOPICO

BIORINIL

NEB RIN 10ML0,05%+0,1

THEA FARMA SpA

Descrizione prodotto

BIORINIL*NEB RIN 10ML0,05%+0,1

Principio attivo

BETAMETASONE/TETRIZOLINA

Forma farmaceutica

SPRAY

ATC livello 3

DECONGESTIONANTI NASALI ED ALTRE PREPARAZ. PER USO TOPICO

Tipo prodotto

FARMACO ETICO

Prezzo al pubblico

10.00


Codice ATC livello 5:
R01AD

Codice AIC:
19133038


Non contiene glutine
Non contiene lattosio
Uso veterinario o entrambi


nascondi

Indicazioni terapeutiche

Riniti acute e subacute, sinusiti, rinofaringiti.

nascondi

Composizione

100 ml di sospensione contengono:

Betametasone 0,05 g

Tetrizolina cloridrato 0,1 g.

Per gli eccipienti, vedere 6.1.

nascondi

Eccipienti

Benzalconio cloruro, disodio edetato, poliossietilensorbitan monostearato, poliossietilensorbitan monoleato, sodio fosfato bibasico, sodio fosfato monobasico, sodio cloruro e acqua depurata.

nascondi

Controindicazioni

Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Glaucoma, ipertrofia prostatica, malattie cardiache gravi, ipertensione, ipertiroidismo, grave insufficienza renale.

Non somministrare durante o nelle due settimane successive a terapia con antidepressivi.

Infezioni tubercolari, micotiche e virali delle mucose da trattare.

Il farmaco è controindicato nei bambini di età inferiore ai 12 anni.

nascondi

Posologia

Per nebulizzazioni nasali (1 o 2 spruzzi per narice) tre o quattro volte al giorno.

Ogni spruzzo eroga 0,08 ml di prodotto.

nascondi

Avvertenze e precauzioni

L’impiego, specie se prolungato, di un prodotto per uso topico può dar luogo a fenomeni di sensibilizzazione.

Nei pazienti con malattie cardiovascolari e specialmente negli ipertesi, l’uso di decongestionanti nasali deve essere di volta in volta sottoposto al giudizio del medico.

L’uso protratto dei preparati contenenti vasocostrittori può alterare la normale funzione della mucosa del naso e dei seni paranasali, inducendo anche assuefazione al farmaco. Il ripetere le applicazioni per lunghi periodi, può pertanto risultare dannoso.

Non impiegare comunque per più di quattro giorni consecutivi.

Usare con cautela nei pazienti affetti da disturbi cardiovascolari e metabolici endocrini.

Tenere fuori dalla portata e dalla vista dei bambini.

nascondi

Interazioni

Il prodotto per la presenza di tetrizolina non deve essere somministrato a pazienti in trattamento con inibitori della mono-amino-ossidasi.

nascondi

Effetti indesiderati

Localmente si possono verificare reazioni di sensibilizzazione e congestioni di rimbalzo.

Gli effetti indesiderati sistemici sono estremamente improbabili sia per le basse dosi adoperate che per la via di somministrazione; la loro comparsa tuttavia, può essere favorita da trattamenti condotti per periodi di tempo prolungati.

In questo caso l’assorbimento di sostanze simpatico-mimetiche può determinare effetti sistemici come cefalea, ipertensione arteriosa, modificazione del ritmo cardiaco, turbe della minzione, irrequietezza ed insonnia. Anche l’assorbimento di corticosteroidi può dare effetti sistemici (sindrome di Cushing, inibizione dell’asse ipofisi-surrene).

nascondi

Gravidanza e allattamento

Nelle donne in stato di gravidanza, il prodotto va somministrato nei casi di effettiva necessità, sotto il diretto controllo del medico.

nascondi

Conservazione

Non conservare a temperatura superiore a 25° C.

nascondi

Questo farmaco disponibile in altre 1 forme farmaceutiche:


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Farmadati

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
Ultima modifica: 19-09-2013
Promozioni:

Commenti