Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Salute e benessere > Risultato Ricerca Farmaci

CORTICOSTEROIDI, ALTRE ASSOCIAZIONI

LOSALEN

UNG 30G 0,02%+3%

PHIDEA PHARMA Srl

Descrizione prodotto

LOSALEN*UNG 30G 0,02%+3%

Principio attivo

FLUMETASONE/ACIDO SALICILICO

Forma farmaceutica

UNGUENTO

ATC livello 3

CORTICOSTEROIDI, ALTRE ASSOCIAZIONI

Tipo prodotto

FARMACO ETICO

Prezzo al pubblico

11.49


Codice ATC livello 5:
D07XB01

Codice AIC:
22295012


Non contiene glutine
Non contiene lattosio
Uso veterinario o entrambi


nascondi

Indicazioni terapeutiche

Losalen pomata è indicato per il trattamento delle dermatosi infiammatorie e/o displastiche, siano esse acute non secernenti, subacute o croniche, complicate o no da sovrainfezioni microbiche e micotiche. Oltre che nelle affezioni dermatologiche (in genere piuttosto resistenti ai comuni trattamenti topici) quali la psoriasi, il lichen, l’eritematode cronico, la pustolosi palmo-plantare, ecc. il Losalen trova impiego nella terapia degli eczemi di ogni tipo e natura e precisamente negli eczemi e nelle dermatiti da contatto professionali (delle casalinghe, dei muratori, dei verniciatori, dei meccanici), negli eczemi tilotici ed in quelli costituzionali.

Esso è inoltre attivo nelle neurodermiti, nel lichen simplex di Vidal, nell’ittiosi, nelle disidrosi e, in genere, nelle affezioni ipercheratosiche.

nascondi

Composizione

100 g di pomata contengono: flumetasone pivalato g 0,02; acido salicilico g 3.

nascondi

Eccipienti

Glicole propilenico, lanolina, vaselina.

nascondi

Controindicazioni

Infezioni virali e tubercolari locali. Soggetti con ipersensibilità verso i componenti del preparato. La terapia occlusiva è controindicata in soggetti con dermatite atopica.

nascondi

Posologia

Losalen pomata va abitualmente applicato 1-2 volte al giorno con leggero massaggio. Grazie alle sue qualità cosmetiche, il Losalen pomata può essere impiegato anche senza bendaggio protettivo. In singoli casi, può essere tuttavia vantaggiosa una medicazione di tipo occlusivo.

Bendaggio occlusivo

Se si adotta la tecnica del bendaggio occlusivo, poichè esso può favorire l’assorbimento dei componenti con conseguente possibile comparsa di effetti sistemici, è consigliabile, nei casi di lesioni estese, trattarne una parte per volta; in tal modo possono anche evitarsi eventuali alterazioni della omeostasi termica che si manifestano con un aumento della temperatura corporea, richiedente, ove si verifichi, l’interruzione del trattamento. Le pellicole di plastica sono infiammabili e possono provocare fenomeni individuali di sensibilizzazione che rendono necessaria la sostituzione del materiale utilizzato.

nascondi

Avvertenze e precauzioni

Se si somministra in presenza di infezioni cutanee, istituire una adeguata terapia antibatterica o antifungina e, in caso di insuccesso di questa, interrompere il trattamento corticosteroideo.

L’impiego, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico, può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione.

In pazienti con grave insufficienza renale, dovrebbero essere evitate applicazioni ripetute su una superficie cutanea estesa, poichè l’assorbimento transcutaneo di acido salicilico potrebbe dare origine ad effetti sistemici. Il prodotto non è per uso oftalmico.

nascondi

Interazioni

Non sono stati sino ad ora segnalati effetti secondari dovuti ad interazione o ad incompatibilità tra Losalen e altri farmaci.

nascondi

Effetti indesiderati

Gli effetti collaterali sistemici dei preparati corticosteroidei per uso topico sono estremamente improbabili per i bassi dosaggi impiegati.

La loro comparsa, tuttavia, può essere favorita dalla terapia occlusiva o quando vengano trattate zone cutanee estese con dosi elevate o per periodi di tempo prolungati. Si tratta, in questi casi, dei disturbi classici della corticoterapia, in forma lieve e reversibile. Localmente possono manifestarsi, talora, senso di bruciore, irritazione, secchezza della cute, follicoliti, eruzioni acneiche, ipertricosi, iperpigmentazione o ipopigmentazione, atrofia cutanea. L’eventuale comparsa delle reazioni sopra accennate richiede l’interruzione del trattamento e, quando necessario, l’istituzione di terapia idonea.

nascondi

Gravidanza e allattamento

Nelle donne in stato di gravidanza dovrebbero essere evitate applicazioni ripetute su una superficie cutanea molto estesa poichè l’assorbimento transcutaneo di acido salicilico potrebbe dare origine ad effetti sistemici.

nascondi

Conservazione

Proteggere dal calore.

nascondi

Malattie Collegate: 1

nascondi

Questo farmaco disponibile in altre 2 forme farmaceutiche:


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Farmadati

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
Ultima modifica: 19-09-2013
Promozioni:

Commenti