Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Salute e benessere > Risultato Ricerca Farmaci

VITAMINA B12 ED ACIDO FOLICO

FOLINA

20CPS 5MG

TEOFARMA Srl

Descrizione prodotto

FOLINA*20CPS 5MG

Principio attivo

ACIDO FOLICO

Forma farmaceutica

CAPSULE

ATC livello 3

VITAMINA B12 ED ACIDO FOLICO

Tipo prodotto

FARMACO ETICO

Prezzo al pubblico

3.60


Codice ATC livello 5:
B03BB01

Codice AIC:
2309045


Non contiene glutine
Non contiene lattosio
Uso veterinario o entrambi


nascondi

Indicazioni terapeutiche

In tutti i casi di carenza folica per aumentata richiesta, insufficiente assorbimento, ridotta utilizzazione e insufficiente apporto dietetico della vitamina.

nascondi

Composizione

Folina 15 mg/2 ml soluzione iniettabile

Una fiala da 2 ml contiene:

Principio attivo: acido folico 15 mg

Folina 5 mg capsule molli

Una capsula molle contiene:

Principio attivo: acido folico 5 mg

nascondi

Eccipienti

Folina fiale: glicina; sodio idrato; sodio cloruro, p–idrossibenzoato di metile, etile, propile, butile, benzile, acqua per preparazioni iniettabili.

Folina capsule molli: cera d’api; olio di soia, lecitina di soia in olio di soia.

Composizione dell’involucro esterno gelatinoso: gelatina, glicerolo, sodio p–idrossibenzoato di etile, sodio p–idrossibenzoato di propile, sorbitolo, titanio biossido (E 171), eritrosina (E127), ferro ossido nero (E172).

nascondi

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

nascondi

Posologia

Soluzione iniettabile: 1 fiala al giorno secondo prescrizione medica, per via intramuscolare.

Capsule molli: 1–3 capsule al giorno, s.p.m. Nei bambini la dose giornaliera può essere uguale a quella degli adulti o comunque commisurata, secondo il parere del medico, alle necessità terapeutiche.

nascondi

Avvertenze e precauzioni

Il trattamento va condotto sotto controllo ematologico. In caso di anemia perniciosa, l’acido folico non deve essere somministrato da solo o in associazione con dosi inadeguate di cianocobalamina. Infatti, pur provocando una risposta emopoietica, non svolge alcuna azione preventiva sulla degenerazione midollare subacuta presente in queste forme. Pertanto la somministrazione di acido folico deve essere subordinata ad un preciso accertamento diagnostico ematologico. Da non usarsi come antianemico nei soggetti portatori di neoplasie.

TENERE FUORI DALLA PORTATA DEI BAMBINI.

nascondi

Interazioni

L’acido folico ad alte dosi può ridurre l’effetto antiepilettico del fenobarbital della fentoina e del primidone.

nascondi

Effetti indesiderati

Sono stati segnalati rari casi di allergia, anoressia, nausea, tensione addominale, disturbi del sonno, incubi notturni, malessere, irritabilità.

nascondi

Gravidanza e allattamento

L’uso del farmaco non è controindicato in gravidanza e in corso di allattamento. Non vi sono dati di sicurezza per un impiego a dosi superiori a 4–5 mg/die; pertanto in tali situazioni la dose giornaliera non deve superare i 5 mg.

nascondi

Conservazione

Conservare in confezionamento integro nelle ordinarie condizioni ambientali.

nascondi

Questo farmaco disponibile in altre 2 forme farmaceutiche:


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Farmadati

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
Ultima modifica: 19-09-2013
Promozioni:

Commenti