Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Salute e benessere > Risultato Ricerca Farmaci

ALTRI ANALGESICI ED ANTIPIRETICI

Farmaco da Banco

NORMAFLU

20CPR 500MG

RATIOPHARM ITALIA Srl

Descrizione prodotto

NORMAFLU*20CPR 500MG

Principio attivo

PARACETAMOLO

Forma farmaceutica

COMPRESSE

ATC livello 3

ALTRI ANALGESICI ED ANTIPIRETICI

Tipo prodotto

FARMACO DA BANCO

Prezzo al pubblico

3.00


Codice ATC livello 5:
N02BE01

Codice AIC:
23635055


Non contiene glutine
Non contiene lattosio
Uso veterinario o entrambi


nascondi

Indicazioni terapeutiche

Trattamento sintomatico di stati dorosi acuti (mal di testa, nevralgie, mal di denti, dolori mestruali) e di stati febbrili.

nascondi

Composizione

Una compressa contiene:

Principio attivo: paracetamolo 500 mg

Per l'elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1

nascondi

Eccipienti

Amido di mais, sodio carbossimetilamido, megnesio stereato, polivinilpirrolidone.

nascondi

Controindicazioni

Ipersensibilità verso i componenti o altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico; in particolare verso altri analgesici ed antipiretici.

I prodotti a base di paracetamolo sono controindicati nei pazienti affetti da grave anemia emolitica.

Grave insufficienza epatocellulare.

Il paracetamolo è generalmente controindicato durante la gravidanza e l'allattamento (vedere paragrafo 4.6).

nascondi

Posologia

Adulti (e adolescenti oltre i 15 anni): 1 compressa 3-4 volte al giorno. Nei casi più gravi il dosaggio può essere aumentato a 3 g (2 cpr x 3).

Adolescenti da 13 a 15 anni: 1 compressa 1-3 volte al giorno.

Pazienti anziani: la posologia deve essere attentamente stabilita dal medico che dovrà valutare una eventuale riduzione dei dosaggi sopra indicati.

L’assunzione del farmaco deve avvenire a stomaco pieno.

Non superare le dosi consigliate.

nascondi

Avvertenze e precauzioni

- Dosi elevate o prolungate del prodotto possono provocare una epatopatia ad alto rischio e alterazioni a carico del rene e del sangue.

- Nei rari casi di reazioni allergiche, la somministrazione deve essere sospesa e deve essere istiuito un idoneo trattamento.

Non somministrare per oltre 3 giorni consecutivi senza consultare il medico.

- Non somministrare Normaflu 500 mg compresse ai bambini.

- Durante l'adolescenza (Da 13 a 18 anni), nei soggetti con carenza di glucosio-6-fosfato-deidrogenasi, in caso di insufficienza renale o epatica e in età avanzata il prodotto va usato solo dopo aver consultato il medico.

- Usare con cautela nei soggetti con carenza di glucosio-6-fosfato-deidrogenasi.

- Somministrare con cautela ai soggetti con insufficienza renale o epatica.

- Durante il trattamento con paracetamolo prima di assumere qualsiasi altro farmaco controllare che non contenga lo stesso principio attivo, poiché se il paracetamolo è assunto a dosi elevate si possono verificare gravi reazioni avverse.

- Invitare il paziente a contattare il medico prima di associare qualziasi altro farmaco. Vedere anche il paragrafo 4.5 “Interazioni con altri medicinali ed altre forme di interazione”.

- Non assumere il medicinale insieme ad altri analgesici, antipiretici o altri antinfiammatori non steroidei.

- Non usare per trattamenti protratti.

- TENERE IL MEDICINALE FUORI DALLA PORTATA E DALLA VISTA DEI BAMBINI.

nascondi

Interazioni

Usare con estrema cautela e sotto stretto controllo durante il trettamento cronico con farmaci che possono determinare l'induzione delle monossigenasi epatiche o in caso di esposizione a sostanze che possono avere tale effetto (per esempio rifampicina, cimetidina, antiepilettici, quali glutetimmide, fenobarbital, carbamazepina).

La somministrazione di paracetamolo può interferire con la determinazione dell'uricemia (mediante il metodo dell’acido fosfotugstico) e con quella della glicemia (mediante il metodo della glucosio-ossidasi-perossidasi).

Nel corso della terapia con anticoagulanti orali si consiglia di ridurne le dosi.

nascondi

Effetti indesiderati

Con l'uso di paracetamolo sono state segnalate reazioni cutanee di vario tipo e gravità inclusi casi di eritema multiforme, sindrome di Stevens-Johnson e necrolisi epidermica.

Sono state segnalate reazioni di ipersensibilità quali ad esempio angioedema, edema della laringe, shock anafilattico. Inoltre, sono stati segnalati i seguenti effetti indesiderati: trombocitopenia, leucopenia, anemia, agranulocitosi, alterazioni della funzionalità epatica ed epatiti, alterazioni a carico del rene (insufficienza renale acuta, nefrite intersiziale, ematuria, anuria), reazioni gastrointestinali e vertigini.

nascondi

Gravidanza e allattamento

Nonostante studi clinici in pazienti gravide o in allattamento non abbiano evidenziato particolari controindicazioni all'uso del paracetamolo né provocato effetti indesiderati a carico della madre o del bambino, si consiglia di somministrare il prodotto solamente nei casi di effettiva necessità e sotto il diretto controllo medico.

nascondi

Conservazione

Nessuna speciale precauzione per la conservazione.

nascondi

Questo farmaco disponibile in altre 1 forme farmaceutiche:


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Farmadati

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
Ultima modifica: 19-09-2013
Promozioni:

Commenti