Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Salute e benessere > Risultato Ricerca Farmaci

ANTIMICOTICI PER USO TOPICO

BATRAFEN

SMALTO UNGHIE FL3G 8%

SANOFI-AVENTIS SpA

Descrizione prodotto

BATRAFEN*SMALTO UNGHIE FL3G 8%

Principio attivo

CICLOPIROX

Forma farmaceutica

SMALTO MEDICATO

ATC livello 3

ANTIMICOTICI PER USO TOPICO

Tipo prodotto

FARMACO ETICO

Prezzo al pubblico

29.20


Codice ATC livello 5:
D01AE14

Codice AIC:
25321086


Non contiene glutine
Non contiene lattosio
Uso veterinario o entrambi


nascondi

Indicazioni terapeutiche

Onicomicosi.

nascondi

Composizione

1 g di soluzione contiene:

principio attivo: ciclopirox 80 mg.

Per gli eccipienti, vedere 6.1

nascondi

Eccipienti

Base di smalto: metossietene, polimero con acido 2-butendioico, estere monobutilico; etilacetato, alcool isopropilico.

nascondi

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Generalmente controindicato in gravidanza e allattamento (vedere sez. 4.6).

Poiché mancano finora adeguate esperienze, Batrafen smalto medicato non deve essere impiegato in età pediatrica.

nascondi

Posologia

In occasione della prima applicazione di Batrafen Unghie, si deve eliminare (ad esempio, con un paio di forbici) quanto più è possibile della parte colpita dell’unghia e rimuovere quanto più materiale ipercheratosico possibile dalla lamina ungueale con una limetta per unghie (acclusa alla confezione).

Salvo diversa prescrizione medica, Batrafen Unghie va applicato una volta al giorno, in strato sottile, sull’unghia colpita dall’infezione fungina.

Una volta alla settimana (per esempio di sabato) tutta la pellicola di smalto deve essere rimossa con il fazzolettino solvente accluso alla confezione oppure con un normale solvente per smalto per unghie; con l’occasione va rimosso, sempre con una limetta per unghie, quanto più materiale ipercheratosico possibile dalla lamina ungueale.

Se fra un’applicazione e l’altra la pellicola di lacca si fosse rovinata è sufficiente riapplicare ancora Batrafen Unghie sopra i punti danneggiati.

La durata del trattamento dipende dalla gravità dell’infezione ma comunque non deve superare il periodo di 6 mesi.

Dopo l’uso si consiglia di richiudere accuratamente il tappo a vite del flacone per evitare il disseccarsi della soluzione.

Non far venire in contatto la soluzione con il collo del flacone onde evitare che il tappo a vite vi si incolli.

nascondi

Avvertenze e precauzioni

L’uso, specie se prolungato, di prodotti per uso topico può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione o produrre effetti indesiderati. In tali evenienze occorre interrompere il trattamento e istituire idonee misure terapeutiche.

nascondi

Interazioni

Non sono note.

nascondi

Effetti indesiderati

Raramente si può verificare, a seguito del contatto del prodotto con la cute adiacente all’unghia, dermatite da contatto allergica; molto raramente si possono verificare arrossamento e desquamazione.

nascondi

Gravidanza e allattamento

L’uso di Batrafen Unghie in gravidanza e nell’allattamento è da riservare, a giudizio del medico, ai casi di effettiva necessità.

nascondi

Conservazione

Per proteggere il medicinale dalla luce, tenere il flacone nell’imballaggio esterno.

nascondi

Malattie Collegate: 1

nascondi

Questo farmaco disponibile in altre 4 forme farmaceutiche:


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Farmadati

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
Ultima modifica: 19-09-2013
Promozioni:

Commenti