Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Salute e benessere > Risultato Ricerca Farmaci

DIURETICI AD AZIONE DIURETICA MINORE, ESCLUSE LE TIAZIDI

VEROXIL

30CPR 2,5MG

LAB.BALDACCI SpA

Descrizione prodotto

VEROXIL*30CPR 2,5MG

Principio attivo

INDAPAMIDE

Forma farmaceutica

COMPRESSE

ATC livello 3

DIURETICI AD AZIONE DIURETICA MINORE, ESCLUSE LE TIAZIDI

Tipo prodotto

FARMACO ETICO

Prezzo al pubblico

3.69


Codice ATC livello 5:
C03BA11

Codice AIC:
25586025


Non contiene glutine
Contiene lattosio
Uso veterinario o entrambi


nascondi

Indicazioni terapeutiche

Trattamento dell'ipertensione arteriosa.

nascondi

Composizione

Una compressa contiene:

Principio attivo:

indapamide mg 2,5.

Eccipienti:

amido di mais mg 39,5; lattosio mg 30; cellulosa mg 3,5; polivinilpirrolidone mg 2; magnesio stearato mg 2.

nascondi

Eccipienti

-----

nascondi

Controindicazioni

Ipersensibilità nota verso il prodotto o verso altri derivati sulfamidici. Insufficienza epatica e renale grave. Accidenti cerebro-vascolari recenti. Feocromocitoma e sindrome di Conn.

nascondi

Posologia

Una compressa (2,5 mg) al mattino.

nascondi

Avvertenze e precauzioni

L'indapamide può determinare effetti sul metabolismo del potassio con riduzione della kaliemia specie negli anziani, nei soggetti sottoposti a restrizioni dietetiche, nei portatori di affezioni epato-renali o in caso di vomito e diarrea persistenti. Per questo motivo è necessario praticare durante la terapia periodiche determinazioni del livello ematico del potassio. Per le caratteristiche dell'indapamide è inoltre opportuno controllare regolarmente i valori dell'uricemia.

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

nascondi

Interazioni

Non associare l'indapamide a diuretici potassio-disperdenti. Quando sia richiesta una maggiore efficacia ipotensiva l'indapamide può essere associata ad altri farmaci quali betabloccanti, ACE-inibitori, metildopa, clonidina o altri agenti bloccanti adrenergici. Cautela richiede l'impiego del prodotto nei soggetti in terapia digitalica, perché l'eventuale ipopotassiemia aumenta il rischio di effetti tossici della digitale. L'assunzione contemporanea di corticosteroidi, ACTH, Amfotericina B, l'uso cronico di lassativi, può aggravare il rischio di ipokaliemia. L'indapamide non deve essere assunta contemporaneamente al litio perché essa ne riduce la clearance renale e ne aumenta il rischio di tossicità.

nascondi

Effetti indesiderati

Con l'uso del prodotto è possibile la comparsa di effetti collaterali in genere reversibili e di lieve entità tra questi:

modificazioni dell'equilibrio idro-elettrolitico: ipokaliemia.

Apparato digerente: nausea, intolleranza gastro-intestinale.

Apparato cardio-vascolare: palpitazioni, ipotensione ortostatica.

Cute: reazioni allergiche comprendenti prurito, orticaria, eritemi, eruzioni maculo-papulose.

Altre: astenia, cefalea, vertigini, sonnolenza, crampi muscolari e lieve aumento dell'azoto ureico.

nascondi

Gravidanza e allattamento

Sebbene gli studi sugli animali non abbiano evidenziato effetti teratogeni, se ne sconsiglia l'uso durante la gravidanza e l'allattamento, salvo diverso parere del medico sulla base di un favorevole rapporto rischio/beneficio.

nascondi

Conservazione

Nessuna.

nascondi

Questo farmaco disponibile in altre 1 forme farmaceutiche:


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Farmadati

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
Ultima modifica: 19-09-2013
Promozioni:

Commenti