Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Salute e benessere > Risultato Ricerca Farmaci

PSICOSTIMOLANTI, AGENTI UTILIZZATI PER L'ADHD E NOOTROPI

MNESIS

30CPR RIV 45MG

TAKEDA ITALIA SpA

Descrizione prodotto

MNESIS*30CPR RIV 45MG

Principio attivo

IDEBENONE

Forma farmaceutica

COMPRESSE RIVESTITE

ATC livello 3

PSICOSTIMOLANTI, AGENTI UTILIZZATI PER L'ADHD E NOOTROPI

Tipo prodotto

FARMACO ETICO

Prezzo al pubblico

50.00


Codice ATC livello 5:
N06BX13

Codice AIC:
27586015


Non contiene glutine
Contiene lattosio
Uso veterinario o entrambi


nascondi

Indicazioni terapeutiche

Nel trattamento dei deficit cognitivo-comportamentali conseguenti a patologie cerebrali sia di origine vascolare che degenerativa.

nascondi

Composizione

Una compressa rivestita contiene, principio attivo: idebenone 45 mg.

Per gli eccipienti vedere 6.1

nascondi

Eccipienti

Lattosio monoidrato, carmellosa calcica, Amido di mais pregelatinizzato, Magnesio stearato, Saccarosio, Titanio diossido , Talco, Gomma Arabica, Magnesio carbonato, Polivinilacetato ftalato.

nascondi

Controindicazioni

Ipersensibilità individuale accertata al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

nascondi

Posologia

La posologia consigliata è di 90 mg/die (1 compressa rivestita da 45 mg due volte al giorno).

È consigliata l’assunzione del farmaco subito dopo i pasti.

nascondi

Avvertenze e precauzioni

Il medicinale contiene lattosio e saccarosio non è quindi adatto per i soggetti con deficit di lattasi, galattosemia, con intolleranza ereditaria al fruttosio, con sindrome da malassorbimento di glucosio/galattosio o deficit di saccarasi-isomaltasi.

nascondi

Interazioni

Non sono stati descritti casi di interazioni medicamentose ed incompatibilità particolari con il prodotto.

nascondi

Effetti indesiderati

Con l’impiego del prodotto sono stati segnalati i seguenti effetti indesiderati.

Reazioni di ipersensibilità: rash cutaneo, prurito reazioni psiconeurologiche: convulsioni, delirio, allucinazione, eccitazione, movimenti involontari, ipercinesia, poriomania, vertigini, cefalea, irrequietezza, sensazione di testa vuota, insonnia, sonnolenza, torpore.

Disturbi gastrointestinali: nausea, vomito, anoressia, mal di stomaco, diarrea.

Disturbi ematologici: agranulocitosi, anemia, leucocitopenia, trombocitopenia.

Disturbi epatici: aumento di ASAT (SGOT), ALAT (SGPT), fosfatasi alcalina, LDH e gamma-GTP o bilirubina.

Disturbi renali: aumento dell’azotemia.

Disturbi metabolici: aumento del colesterolo totale o dei trigliceridi.

Generale: malessere.

nascondi

Gravidanza e allattamento

La sicurezza del farmaco in donne in gravidanza non è stata stabilita pertanto il farmaco deve essere somministrato alle donne in gravidanza o alle donne in età fertile a rischio di gravidanza solo se si pensa che il beneficio dell’effetto terapeutico sia superiore a qualsiasi possibile rischio.

Gli studi sui ratti hanno dimostrato il passaggio di idebenone nel latte materno, è pertanto necessario decidere se interrompere l’allattamento o il trattamento con il medicinale, tenendo in considerazione l’importanza del farmaco per la madre.

nascondi

Conservazione

Non conservare al di sopra dei 30°C.

nascondi

Questo farmaco disponibile in altre 1 forme farmaceutiche:


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Farmadati

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
Ultima modifica: 19-09-2013
Promozioni:

Commenti