Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Salute e benessere > Risultato Ricerca Farmaci

ANTIMICROBICI ED ANTISETTICI, ESCL.LE ASSOC.CON CORTICOSTER.

POLINAZOLO

6 OV VAG 150MG

ROTTAPHARM SpA

Descrizione prodotto

POLINAZOLO*6 OV VAG 150MG

Principio attivo

ECONAZOLO NITRATO

Forma farmaceutica

OVULI

ATC livello 3

ANTIMICROBICI ED ANTISETTICI, ESCL.LE ASSOC.CON CORTICOSTER.

Tipo prodotto

FARMACO ETICO

Prezzo al pubblico

12.00


Codice ATC livello 5:
G01AF05

Codice AIC:
27833045


Non contiene glutine
Non contiene lattosio
Uso veterinario o entrambi


nascondi

Indicazioni terapeutiche

Micosi vulvovaginali

Balanitis micotica

POLINAZOLO SOLUZIONE  VAGINALE e SOLUZIONE CUTANEA PER GENITALI ESTERNI sono coadiuvanti nella terapia delle affezioni vulvovaginali da Candida.

nascondi

Composizione

150 mg OVULI :

un ovulo contiene: Principio attivo: Econazolo nitrato mg 150.

1% SOLUZIONE CUTANEA PER GENITALI ESTERNI

100 g di soluzione cutanea per genitali esterni contengono: Principio attivo: Econazolo nitrato g 1.

0.3% SOLUZIONE VAGINALE :

Ogni flacone contiene: Principio attivo: Econazolo nitrato mg 420.

nascondi

Eccipienti

Ovuli : gliceridi semisintetici solidi, olio essenziale di timo bianco.

Soluzione vaginale : coccoilamidopropilbetaina (soluzione acquosa al 37.5%), fenossietanolo, metile p-idrossibenzoato di sodio, propile p-idrossibenzoato di sodio, glicole propilenico, ricinoleth 40, olio essenziale di timo, acido lattico F.U., acqua depurata.

Soluzione cutanea per genitali esterni : polisorbato 20, alcool benzilico, sorbitan monolaurato, cocco imidazolina monocarbossilato, polietilenglicole 6000 distearato, olio essenziale di timo, acqua depurata.

nascondi

Controindicazioni

Ipersensibilità individuale accertata verso il prodotto.

nascondi

Posologia

Ovuli: introdurre profondamente in vagina, preferibilmente in posizione supina, un ovulo ogni sera prima di coricarsi, per tre giorni consecutivi. Nel caso di recidiva o nel caso che dopo una settimana dal trattamento il controllo risulti positivo, andrà ripetuto un secondo ciclo di terapia.

Soluzione  vaginale: si somministra avvalendosi della confezione monodose. Saranno verificate dal medico le condizioni locali, specialmente in relazione all’età della paziente, per la fattibilità della lavanda vaginale interna.

La posologia consigliata è una lavanda al giorno per cinque giorni e poi altre cinque lavande praticate a giorni alterni. La posologia deve essere comunque adeguata dal medico alla gravità del quadro clinico ed adattata alle sue variazioni.

Prima dell’uso estrarre l’applicatore dal flacone. Introdurre delicatamente in vagina e fare pressione uniformemente sul flacone, comprimendo dal fondo verso l’applicatore. In tal modo si avrà la fuoriuscita del liquido con pressione uniforme ed autocontrollata attraverso l’applicatore, i cui fori di erogazione consentono di raggiungere anche posizioni della mucosa vaginale anatomicamente meno esposte.

Soluzione cutanea per genitali esterni: la soluzione è un idoneo complemento alla terapia con ovuli. Detergere i genitali esterni con 10 ml (1 dose) di soluzione cutanea disciolti in circa 2 litri di acqua tiepida. Il lavaggio può essere effettuato una o due volte al giorno.

Trattamento del partner: una volta al giorno, per 15 giorni, lavare con acqua tiepida glande e prepuzio ed applicare di seguito la soluzione. La soluzione cutanea per genitali esterni si usa disciolta in circa 2 litri di acqua tiepida. Non risciacquare.

nascondi

Avvertenze e precauzioni

L’uso, specie se è prolungato, di preparati topici a base di Econazolo nitrato può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione che si manifestano con arrossamento e prurito. Se ciò si verificasse, sospendere il trattamento, rivolgersi al medico che provvederà a istituire una terapia idonea.

Altrettanto dicasi per lo sviluppo di microrganismi non sensibili.

L’irrigazione interna con la soluzione vaginale deve essere compiuta con delicatezza, specialmente in presenza di una mucosa alterata dal processo infiammatorio. I flaconi devono essere a temperatura ambiente al momento dell’uso. Il flacone è monouso, pertanto deve essere utilizzato per una solo somministrazione e gettato anche se non fosse esaurito. Il prodotto non macchia la biancheria.

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

nascondi

Interazioni

Non sono state rilevate interazioni farmacologiche di rilievo clinico.

nascondi

Effetti indesiderati

Con medicamenti di questo tipo sono stati raramente riferiti, dopo le prime applicazioni, bruciore ed irritazione vaginale, crampi pelvici, eruzioni cutanee, cefalea e fenomeni di sensibilizzazione locale.

In questi casi è necessario sospendere il trattamento ed istituire una terapia idonea.

nascondi

Gravidanza e allattamento

Nelle donne in stato di gravidanza o in allattamento il prodotto deve essere usato soltanto in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.

nascondi

Conservazione

Soluzione cutanea per genitali esterni: Nessuna.

Ovuli: conservare a temperatura non superiore a 25°C, al riparo dalla luce.

Soluzione vaginale: conservare al riparo dalla luce.

nascondi

Questo farmaco disponibile in altre 2 forme farmaceutiche:


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Farmadati

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
Ultima modifica: 19-09-2013
Promozioni:

Commenti