Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Salute e benessere > Risultato Ricerca Farmaci

VASODILATATORI PERIFERICI

NICERGOLINA SANDOZ

30CPR 30MG

SANDOZ SpA

Descrizione prodotto

NICERGOLINA SANDOZ*30CPR 30MG

Principio attivo

NICERGOLINA

Forma farmaceutica

COMPRESSE

ATC livello 3

VASODILATATORI PERIFERICI

Tipo prodotto

FARMACO GENERICO

Prezzo al pubblico

17.00


Codice ATC livello 5:
C04AE02

Codice AIC:
28592020


Non contiene glutine
Non contiene lattosio
Uso veterinario o entrambi


nascondi

Indicazioni terapeutiche

Decadimento cognitivo di grado lieve da patologie di origine vascolare nell’anziano.

nascondi

Composizione

Una compressa effervescente contiene:

Nicergolina                                        30,0       mg

Una compressa contiene :

Nicergolina                                         30,0      mg

Per gli eccipienti, vedere 6.1

nascondi

Eccipienti

Compresse effervescenti:

Acido tartarico; aroma; aspartame; L-leucina; mannnitolo; polietilenglicole; sodio bicarbonato.

Compresse:

Calcio fosfato bibasico; sodio carbossimetilcellulosa, cellulosa microgranulare, magnesio stearato, idrossipropilmetilcellulosa, silicone, titanio biossido, polietilenglicole 6000, E 172 (ossido di ferro giallo).

nascondi

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Gravidanza e allattamento (cfr. 4.6)

Nicergolina Sandoz è anche controindicata in caso di emorragie acute, ipotensione arteriosa, bradicardia severa, infarto miocardico recente. Non va inoltre somministrata contemporaneamente a farmaci alfa o beta agonisti. Per la presenza di aspartame, infine, le compresse effervescenti sono controindicate in soggetti affetti da fenilchetonuria.

nascondi

Posologia

Salvo diversa prescrizione medica, somministrare 60 mg al giorno in due somministrazioni per via  orale ad intervalli regolari.

Le compresse effervescenti vanno assunte dopo essere state sciolte in mezzo bicchiere d'acqua.

nascondi

Avvertenze e precauzioni

In generale alle dosi terapeutiche  Nicergolina Sandoz non modifica la pressione arteriosa. Nei soggetti ipertesi può indurre graduale diminuzione dei valori pressori. Va pertanto usata con cautela in pazienti trattati con farmaci anti-ipertensivi.

Nicergolina Sandoz deve essere somministrata con cautela anche nei soggetti in trattamento con anticoagulanti o antiaggreganti piastrinici, nonché in pazienti iperuremici o con anamnesi di gotta e/o in trattamento con farmaci che possono interferire con il metabolismo e l’escrezione dell’acido urico.

La contemporanea assunzione di bevande alcoliche può avere un effetto additivo sugli eventi avversi a carico del Sistema Nervoso Centrale.

La contemporanea somministrazione di bloccanti alfa-adrenergici può causare la comparsa di ipotensione o di ipertensione con bradicardia.

Tenere fuori della portata dei bambini.         

nascondi

Interazioni

La nicergolina può potenziare l'effetto dei farmaci anti-ipertensivi.

La contemporanea somministrazione di bloccanti alfa-adrenergici può causare la comparsa di ipotensione o di ipertensione con bradicardia.

nascondi

Effetti indesiderati

In rari casi sono stati rilevati i seguenti effetti indesiderati:  reazioni da ipersensibilità, ipotensione e vertigini, disturbi gastro-intestinali (nausea, iperacidità, diarrea) senso di calore, rossore cutaneo, disturbi del sonno (sonnolenza o insonnia), senso di agitazione, sudorazione ed aumento dell’appetito. La maggior parte di questi effetti sono di lieve intensità e transitori. I disturbi gastrici possono essere evitati assumendo il farmaco durante i  pasti.

nascondi

Gravidanza e allattamento

Non sono stati condotti studi adeguati nell’uomo. Gli studi effettuati sugli animali hanno dato risultati contrastanti: nel ratto, la somministrazione di nicergolina per os e i.m. non ha dimostrato alcuna attività teratogena, mentre nel coniglio ha prodotto ritardo nell’accrescimento del feto ed altre anormalità. La nicergolina, inoltre, causa vasodilatazione ed incremento della circolazione utero-placentare, determinando un’accelerazione dei processi di ossificazione fetale. Per tali motivi il farmaco è controindicato in gravidanza e durante l’allattamento.

nascondi

Conservazione

NICERGOLINA Sandoz non richiede particolari precauzioni di conservazione.

nascondi

Questo farmaco disponibile in altre 1 forme farmaceutiche:


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Farmadati

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
Ultima modifica: 19-09-2013
Promozioni:

Commenti