Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Salute e benessere > Risultato Ricerca Farmaci

FARMACI PER I DISTURBI DELLA FUNZIONE GASTROINTESTINALE

TRIMEBUTINA ANG

20CPS MOLLI150

ANGENERICO SpA

Descrizione prodotto

TRIMEBUTINA ANG*20CPS MOLLI150

Principio attivo

TRIMEBUTINA MALEATO

Forma farmaceutica

CAPSULE

ATC livello 3

FARMACI PER I DISTURBI DELLA FUNZIONE GASTROINTESTINALE

Tipo prodotto

FARMACO GENERICO

Prezzo al pubblico

8.00


Codice ATC livello 5:
A03AA05

Codice AIC:
34324032


Non contiene glutine
Non contiene lattosio
Uso veterinario o entrambi


nascondi

Indicazioni terapeutiche

Colon irritabile.

Disturbi funzionali della motilità gastro-esofagea.

nascondi

Composizione

Capsule molli

Una capsula contiene:

Principio attivo

Maleato di trimebutina mg 150

Per un elenco completo degli eccipienti, vedere sezione 6.1.

nascondi

Eccipienti

Capsule molli: olio vegetale F.U., olii vegetali parzialmente idrogenati, cera d’api, lecitina di soia, olio di soia idrogenato, gelatina, glicerolo, sodio p-ossibenzoato di etile (E215), sodio p-ossibenzoato di propile (E217), titanio biossido (E171).

nascondi

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Ileo paralitico e patologia ostruttiva dell’apparato gastrointestinale.

Colite ulcerosa.

Megacolon tossico.

Pazienti allergici alle arachidi o alla soia (vedere 4.4).

nascondi

Posologia

Capsule

2-3 capsule al giorno.

L’uso delle capsule è consigliato negli adulti (vedere 4.4).

nascondi

Avvertenze e precauzioni

Il farmaco non presenta rischi di assuefazione o dipendenza.

Sono stati segnalati casi di ipotensione e lipotimie. Tali effetti, in genere, riguardano somministrazioni per via endovenosa.

Non vi sono da osservare particolari precauzioni nell’uso della trimebutina per via orale. Tenere il medicinale fuori dalla portata dei bambini.

L’uso delle capsule è consigliato negli adulti (vedere 4.2)

Il sodio etilparaidrossibenzoato e il sodio propilparaidrossibenzoato contenuto nelle capsule possono causare reazioni allergiche (anche ritardate) (vedere 4.8).

Questo medicinale contienesoia: non somministrare in pazienti allergici alle arachidi e alla soia (vedere 4.3)

nascondi

Interazioni

Non sono state segnalate interazioni della trimebutina con altri farmaci specifici delle singole affezioni.

nascondi

Effetti indesiderati

Sono stati segnalati casi di reazioni cutanee.

Il sodio etilparaidrossibenzoato e il sodio propilparaidrossibenzoato contenuto nelle capsule possono causare reazioni allergiche (anche ritardate) (vedere 4.4).

nascondi

Gravidanza e allattamento

Gli studi sugli animali non hanno evidenziato effetti teratogeni (vedere 5.3).

Attualmente non esistono dati sufficienti ad avvalolare un effetto mal formativo o fetotossico della trimebutina in caso di somministrazioni durante la gravidanza.

Si sconsiglia di assumere la trimebutina nel primo trimestre di gravidanza e durante l’allattamento.

nascondi

Conservazione

Non sono necessarie.

nascondi

Malattie Collegate: 1

nascondi

Questo farmaco disponibile in altre 1 forme farmaceutiche:


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Farmadati

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
Ultima modifica: 19-09-2013
Promozioni:

Commenti