Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Salute e benessere > Risultato Ricerca Farmaci

PROGESTINICI

LUTOGIN

30CPS MOLLI 100MG

IBSA FARMACEUTICI ITALIA Srl

Descrizione prodotto

LUTOGIN*30CPS MOLLI 100MG

Principio attivo

PROGESTERONE

Forma farmaceutica

CAPSULE

ATC livello 3

PROGESTINICI

Tipo prodotto

FARMACO ETICO

Prezzo al pubblico

4.95


Codice ATC livello 5:
G03DA04

Codice AIC:
34505014


Non contiene glutine
Non contiene lattosio
Uso veterinario o entrambi


nascondi

Indicazioni terapeutiche

Disturbi dovuti ad una insufficienza progestinica, in particolare:

sindrome premestruale, alterazioni del ciclo, mastopatia benigna, premenopausa, terapia ormonale sostitutiva della menopausa (come terapia progestinica da associare alla terapia estrogenica sostitutiva).

Supplemento progestinico nella fase luteinica durante i cicli spontanei o indotti, in caso di ipofertilità o insufficienza ovarica primaria o secondaria

In caso di minaccia di aborto o nella prevenzione di aborti ripetuti dovuti ad accertata insufficienza luteinica, fino alla 12a settimana di amenorrea.

nascondi

Composizione

Ogni capsula molle contiene

Principio attivo: Progesterone micronizzato 100 mg.

nascondi

Eccipienti

Olio di arachidi, lecitina di soia.

Componenti della capsula

:

gelatina, glicerolo, titanio diossido.

nascondi

Controindicazioni

Ipersensibilità individuale accertata verso i componenti o sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico.

Insufficienza epatica grave, sanguinamento vaginale di natura non accertata, aborto interno o incompleto, tromboembolia pregressa, carcinoma mammario o dell’apparato genitale, tromboflebiti, emorragia cerebrale.

nascondi

Posologia

Le posologie raccomandate devono essere assolutamente rispettate.

In media per le insufficienze progestiniche, la dose giornaliera di progesterone è 200-300 mg (2 o 3 capsule) suddivisa in due somministrazioni, una capsula al mattino, e una o due capsule prima di coricarsi. Si raccomanda di assumere il farmaco lontano dai pasti.

Nella insufficienza luteinica (sindrome premestruale, mastopatia benigna, alterazioni del ciclo, periodo premestruale): la dose è di 2 capsule (200 mg) o di 3 capsule (300 mg) al giorno, per un ciclo terapeutico di 10 giorni, solitamente dal 17° al 26° giorno compreso del ciclo.

Nella terapia ormonale sostitutiva in menopausa: la monoterapia con gli estrogeni è sconsigliata (rischio di iperplasia endometriale). Il progesterone dovrebbe essere somministrato alla posologia di due capsule al giorno per 12-14 giorni al mese, oppure durante le ultime 2 settimane di ogni ciclo terapeutico. La terapia ormonale sostitutiva deve essere interrotta per circa una settimana durante la quale potrebbe verificarsi sanguinamento vaginale.

Supplemento nella fase luteinica durante cicli spontanei o indotti, in caso di ipofertilità o sterilità primaria o secondaria, particolarmente in caso di alterazione dell’ovulazione, la posologia raccomandata è di 2-3 capsule al giorno a partire dal 17° giorno del ciclo per 10 giorni consecutivi. Il trattamento deve essere ripetuto, appena possibile, nel caso di amenorrea e gravidanza accertata.

Nel caso di minaccia di aborto spontaneo o prevenzione di ripetuti aborti dovuti a insufficienza luteinica: la posologia raccomandata è di 2-4 capsule giornaliere due volte al giorno.

nascondi

Avvertenze e precauzioni

Occorre porre attenzione se durante il trattamento compaiono sintomi di perdita parziale o totale della vista o sdoppiamento della visione; interrompere il trattamento ai primi sintomi di disturbi trombotici a carico dei vasi periferici, cerebrali o polmonari. Cautela deve essere usata nei soggetti con: alterazione dei test endocrini o di funzionalità epatica, epilessia, asma, insufficienza cardiaca o renale, storia di depressione mentale. Nei diabetici i progestinici possono determinare o aggravare stati di ritenzione idrica e ridurre la tolleranza al glucosio.

Oltre la metà degli aborti spontanei sono dovuti a complicazioni genetiche. Inoltre, malattie infettive e disturbi di carattere "meccanico" possono indurre ad aborti prematuri. Quindi l’unico effetto della somministrazione del progesterone in questo caso sarebbe quello di ritardare l’evacuazione di un ovocita senza vita o l’interruzione di una gravidanza che non potrà essere comunque portata a termine. L’uso del progesterone dovrebbe perciò essere limitato ai casi di insufficienza luteinica.

Il trattamento, alla posologia raccomandata per l’uso, non è contraccettivo.

nascondi

Interazioni

Il progesterone può interferire con gli effetti della bromocriptina.

nascondi

Effetti indesiderati

Sonnolenza o vertigini potrebbero verificarsi occasionalmente in alcuni pazienti fino a 3 ore dopo la somministrazione di LUTOGIN. In questo caso, la dose dovrebbe essere ridotta o riadattata, e.g. 2 capsule prima di coricarsi, per 12-14 giorni ogni ciclo.

Riduzione del ciclo o metrorragie. Si deve iniziare il trattamento, per esempio, il 19° giorno del ciclo invece del 17° giorno.

Questi eventi sono generalmente sintomi di sovradosaggio.

nascondi

Gravidanza e allattamento

La somministrazione di progesterone in gravidanza è consentita solo in caso di assoluta necessità e sotto il diretto controllo del medico.

LUTOGIN non è un trattamento per l’induzione di un travaglio prematuro.

L’uso del progesterone micronizzato durante il secondo e terzo trimestre di gravidanza può causare ittero colestatico o malattie epato-cellulari.

Il progesterone viene secreto nel latte materno per cui se ne sconsiglia l’uso durante l’allattamento.

nascondi

Conservazione

Da conservare al riparo da fonti di calore e umidità.

nascondi

Malattie Collegate: 3

nascondi

Questo farmaco disponibile in altre 1 forme farmaceutiche:


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Farmadati

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
Ultima modifica: 19-09-2013
Promozioni:

Commenti