Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Salute e benessere > Risultato Ricerca Farmaci

UROLOGICI

URIVESC

30CPR RIV 20MG

MADAUS Srl

Descrizione prodotto

URIVESC*30CPR RIV 20MG

Principio attivo

TROSPIUM CLORURO

Forma farmaceutica

COMPRESSE RIVESTITE

ATC livello 3

UROLOGICI

Tipo prodotto

FARMACO ETICO

Prezzo al pubblico

26.00


Codice ATC livello 5:
G04BD09

Codice AIC:
34673020


Contiene glutine
Contiene lattosio
Uso veterinario o entrambi


nascondi

Indicazioni terapeutiche

Per il trattamento dell’instabilità del muscolo detrusore o iperreflessia del muscolo detrusore, con i sintomi di frequenza urinaria, minzione impellente e incontinenza da minzione impellente.

nascondi

Composizione

1 compressa rivestita contiene:

Cloruro di trospio        20 mg.

Per gli eccipienti, v. 6.1

nascondi

Eccipienti

Saccarosio, amido di frumento, cellulosa microcristallina, talco, lattosio monoidrato, carbonato di calcio (E170), diossido di titanio (E171), acido stearico, croscarmellosa sodica, povidone, macrogol 8000, silice colloidale anidra, ossido di ferro idrato (E 172), carmellosa sodica, cera bianca d’api, cera carnauba.

Nota per i diabetici: 1 compressa rivestita corrisponde a 0,06 g di carboidrati (equivalenti a 0,005 unità di pane).

nascondi

Controindicazioni

miastenia grave, colite ulcerativa grave, megacolon tossico, insufficienza renale dializzata (clearance di creatinina <10 ml/min/1,73 m²) e bambini al di sotto dei 12 anni d’età.

nascondi

Posologia

Una compressa rivestita due volte al giorno (equivalente a 40 mg di cloruro di trospio al giorno).

Nei pazienti affetti da grave compromissione renale (clearance di creatinina fra 10 e 30 ml/min/1,73 m²) la dose consigliata è di una compressa rivestita al giorno o a giorni alterni (equivalente a 20 mg di cloruro di trospio al giorno o a giorni alterni).

La compressa rivestita deve essere inghiottita intera a stomaco vuoto, prima dei pasti, con un bicchiere d’acqua.

La necessità di trattamento continuo deve essere rivalutata ad intervalli regolari di 3-6 mesi.

Poiché non sono disponibili dati, l’uso in bambini al di sotto dei 12 anni di età è controindicato.

nascondi

Avvertenze e precauzioni

Il cloruro di trospio deve essere usato con cautela nei pazienti:

Affetti da patologie ostruttive dell’apparato gastrointestinale, come stenosi pilorica

Affetti da ostruzione del flusso urinario con il rischio di formazione di ritenzione urinaria

Affetti da neuropatia autonomica

Affetti da ernia iatale associata ad esofagite da reflusso

Nei quali non siano auspicabili frequenze cardiache veloci, ad esempio i pazienti affetti da ipertiroidismo, patologia arteriosa coronarica e insufficienza cardiaca congestizia.

Il cloruro di trospio non è raccomandato in pazienti affetti da compromissione epatica data l’assenza di dati su tali pazienti.

Il cloruro di trospio viene eliminato principalmente tramite escrezione renale. Aumenti marcati dei livelli plasmatici sono stati osservati nei pazienti affetti da grave compromissione renale. Per questo motivo è necessario esercitare cautela in questa popolazione, ma anche nei pazienti affetti da compromissione renale da lieve a moderata.

Prima di iniziare la terapia devono essere escluse le cause organiche di frequenza urinaria, minzione impellente e incontinenza da minzione impellente, come cardiopatie, patologie renali, polidipsia o infezioni o tumori degli organi urinari.

Poiché il farmaco contiene amido di frumento come eccipiente, i pazienti affetti da malattia celiaca devono consultare il medico prima dell’uso.

nascondi

Interazioni

Le interazioni possibili sono:

Potenziamento dell’effetto di farmaci con azione anticolinergica come amantadina, antidepressivi triciclici, chinidina, antistaminici e disopiramide, e il potenziamento dell’azione tachicardica dei farmaci ß-simpaticomimetici; riduzione dell’efficacia degli agenti procinetici (metoclopramide, cisapride).

Poiché il cloruro di trospio può influire sulla motilità e sulla secrezione gastrointestinale, non si può escludere la possibilità che l’assorbimento di altri farmaci somministrati contemporaneamente possa essere modificato.

Un’inibizione dell’assorbimento del cloruro di trospio con farmaci come guar, colestiramina e colestipolo non può essere esclusa. Pertanto la somministrazione simultanea di questi farmaci con il cloruro di trospio non è consigliata.

Le interazioni metaboliche del cloruro di trospio sono state studiate in vitro sugli enzimi del citocromo P450 coinvolti nel metabolismo del farmaco (P450 1A2, 2A6, 2C9, 2C19, 2D6, 2E1, 3A4). Non è stata osservata alcuna influenza sulle loro attività metaboliche. Poiché il cloruro di trospio viene metabolizzato soltanto in bassa misura e poiché l’idrolisi dell’estere è l’unico percorso metabolico di rilievo, non si prevedono interazioni metaboliche.

Non sono state ottenute prove di interazioni clinicamente rilevanti dalle prove cliniche o dal sistema di segnalazioni spontanee.

nascondi

Effetti indesiderati

Gli effetti anticolinergici, come bocca secca, dispepsia e stipsi, possono verificarsi durante la terapia con il cloruro di trospio.

Comuni (> 1 %):

Sistema gastrointestinale: bocca secca, dispepsia, stipsi, dolore addominale, nausea.

Rari (< 1 %):

Sistema urinario: disturbi della minzione (ad es. formazione di urina residua)

Sistema cardiovascolare: tachicardia

Disturbi della vista: disturbi dell’accomodazione (pertinente in particolare ai pazienti che sono ipermetropi e la cui vista non è stata corretta in modo adeguato)

Sistema gastrointestinale: diarrea, flatulenza

Sistema respiratorio: dispnea

Pelle: esantema

Tutto l’organismo: astenia, dolore toracico.

In casi isolati (< 0,1 %):

Sistema urinario: ritenzione urinaria

Sistema cardiovascolare: tachiaritmia

Pelle: angioedema

Sistema epatico e biliare: aumento da lieve a moderato dei livelli sierici delle transaminasi.

nascondi

Gravidanza e allattamento

Gli studi sugli animali non indicano effetti nocivi diretti o indiretti relativamente alla gravidanza, allo sviluppo embrionale/fetale, al parto o allo sviluppo postnatale (v. Sezione 5.3). Nei ratti, si verifica il trasferimento placentale e il passaggio nel latte materno del cloruro di trospio.

Per Uraplex (Cloruro di trospio) 20 mg non sono disponibili dati clinici in donne gravide.

Si deve esercitare cautela quando il farmaco viene prescritto alle donne durante la gravidanza o l’allattamento.

nascondi

Conservazione

Nessuna.

nascondi

Questo farmaco disponibile in altre 2 forme farmaceutiche:


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Farmadati

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
Ultima modifica: 19-09-2013
Promozioni:

Commenti