Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Salute e benessere > Risultato Ricerca Farmaci

EMODIALITICI ED EMOFILTRATI

HOSPASOL

3SA 3LT 167MMOL/LT

GAMBRO LUNDIA AB

Descrizione prodotto

HOSPASOL*3SA 3LT 167MMOL/LT

Principio attivo

SODIO BICARBONATO

Forma farmaceutica

PREPARAZIONE INIETTABILE

ATC livello 3

EMODIALITICI ED EMOFILTRATI

Tipo prodotto

FARMACO SOLO USO OSPEDALIERO

Codice ATC livello 5:
B05ZB

Codice AIC:
36145035


Non contiene glutine
Non contiene lattosio
Uso veterinario o entrambi


nascondi

Indicazioni terapeutiche

Hospasol 167 mmol/l è indicato in Biofiltrazione Senza Acetato o in Emofiltrazione Veno–Venosa Continua Senza Acetato in pazienti con insufficienza renale in trattamento dialitico. È utilizzata per rimpiazzare il bicarbonato perso durante la Biofiltrazione Senza Acetato o l’Emofiltrazione Veno–Venosa Continua Senza Acetato, e per ripristinare le riserve alcaline corporee che si esauriscono in pazienti privi di funzionalità renale.

nascondi

Composizione

1000 ml contengono:

Sodio bicarbonato 14,0 g.

Corrispondenti a

Na + 167 mmol/l (167 mEq/l)

HCO 3 167 mmol/l (167 mEq/l)

Per l’ elenco completo degli eccipienti, vedere 6.1.

nascondi

Eccipienti

Acqua per preparazioni iniettabili, carbonio diossido (regolatore di pH).

nascondi

Controindicazioni

Sono controindicate tutte le altre terapie dialitiche che prevedono già una supplementazione di tampone.

nascondi

Posologia

Posologia:

Il volume, la portata e la durata della dialisi devono essere stabilite dal medico responsabile.

Le portate comunemente utilizzate in Biofiltrazione Senza Acetato sono:

Adulti, adolescenti e anziani: da 1500 a 2000 ml/ora.

Bambini: da 30 a 40 ml/kg/ora.

Le portate comunemente usate in Emofiltrazione Veno–Venosa Continua Senza Acetato sono:

Adulti, adolescenti e anziani: da 85 a 530 ml/ora.

Bambini: da 1,70 a 10,5 ml/kg/ora.

Modo di somministrazione:

Uso endovenoso

In modalità di terapia dialitica Biofiltrazione Senza Acetato Hospasol 167 mmol/l è iniettato nella linea di ritorno venoso al paziente.

La pompa di infusione per il bicarbonato deve essere collegata alla pompa sangue, alla pompa di ultrafiltrazione e alla pompa di dialisato.

In modalità Emofiltrazione Veno–Venosa Continua Senza Acetato, Hospasol 167 mmol/l viene iniettata nel circuito extracorporeo in modo pre o post diluizione, in una sede diversa dal punto di infusione del fluido di sostituzione senza tampone.

nascondi

Avvertenze e precauzioni

Avvertenze speciali

Hospasol 167 mmol/l non deve essere usata in pazienti in stato di alcalosi metabolica o respiratoria.

In pazienti con insufficienza renale devono essere verificate periodicamente le concentrazioni di elettroliti nel siero (in particolare bicarbonato, potassio, calcio, magnesio, sodio e fosfato), la chimica del sangue e i parametri ematologici.

In pazienti con insufficienza renale e/o cardiaca, un sovradosaggio di sodio può indurre ipervolemia ed edema polmonare.

Se il prodotto viene somministrato attraverso una vena periferica si possono verificare problemi di tromboflebiti.

Può rendersi necessaria l’integrazione di proteine, amminoacidi e vitamine idrosolubili, poiché possono verificarsi delle perdite significative durante la dialisi.

La somministrazione paravenosa può portare a necrosi dei tessuti.

Precauzioni d’impiego

Hospasol 167 mmol/l è concepito per l’uso esclusivo in macchine per dialisi specificamente progettate per l’esecuzione di Biofiltrazione Senza Acetato e di Emofiltrazione Veno–Venosa Continua Senza Acetato.

L’uso di un dialisato senza tampone (che non contiene acetato o bicarbonato) è essenziale. Deve essere selezionato un dialisato con una composizione appropriata per Biofiltrazione Senza Acetato.

L’uso di un fluido di sostituzione senza tampone (che non contiene acetato o bicarbonato) è essenziale. Deve essere selezionato un fluido di sostituzione di composizione appropriata per Emofiltrazione Veno–Venosa Continua Senza Acetato.

La portata dell’infusione deve almeno essere uguale alla quantità di bicarbonato nell’effluente.

Nel corso dell’intera procedura devono essere utilizzate tecniche asettiche.

nascondi

Interazioni

La concentrazione nel sangue di prodotti medicinali dializzabili può essere ridotta durante la dialisi. Se necessario deve essere adottata una terapia correttiva.

Hospasol 167 mmol/l deve essere somministrato da solo senza aggiunta di altri prodotti medicinali.

nascondi

Effetti indesiderati

Alcuni degli effetti indesiderati relativi al trattamento dialitico che possono accadere raramente sono riportati nella seguente tabella:

Effetto secondario Frequenza
Brividi Raro (0,01 – 0,1 %)
Febbre Raro(0,01 – 0,1 %)
Ipertensione Raro(0,01 – 0,1 %)
Nausea Raro (0,01 – 0,1 %)
Vomito Raro (0,01 – 0,1 %)
Crampi muscolari Raro (0,01 – 0,1 %)

nascondi

Gravidanza e allattamento

Non esistono dati adeguati relativi all’uso di Hospasol 167 mmol/l durante la gravidanza o l’allattamento. Il medico deve considerare il rapporto rischio/beneficio prima di somministrare il prodotto Hospasol 167 mmol/l durante la gravidanza o l’allattamento al seno.

nascondi

Conservazione

Non conservare ad una temperatura inferiore ai 4° C.

nascondi

Questo farmaco disponibile in altre 4 forme farmaceutiche:


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Farmadati

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
Ultima modifica: 19-09-2013
Promozioni:

Commenti