Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Salute e benessere > Risultato Ricerca Farmaci

TUTTI GLI ALTRI PRODOTTI TERAPEUTICI

CALCIO LEVOF TEVA

EV FL 100MG

TEVA ITALIA Srl

Descrizione prodotto

CALCIO LEVOF TEVA*EV FL 100MG

Principio attivo

CALCIO LEVOFOLINATO

Forma farmaceutica

PREPARAZIONE INIETTABILE

ATC livello 3

TUTTI GLI ALTRI PRODOTTI TERAPEUTICI

Tipo prodotto

FARMACO GENERICO

Prezzo al pubblico

15.42


Codice ATC livello 5:
V03AF04

Codice AIC:
36159022


Non contiene glutine
Non contiene lattosio
Uso veterinario o entrambi


nascondi

Indicazioni terapeutiche

CALCIO LEVOFOLINATO TEVA trova utilità come antidoto di dosi eccessive di antagonisti dell’acido folico e per combattere gli effetti collaterali indotti da aminopterina (acido 4-aminopteroil-glutammico) e da metotressato (acido 4-amino-N10-metil-pteroil-glutammico).

È indicato, inoltre, come terapia di salvataggio (rescue) dopo trattamento con metotressato e come potenziante gli effetti del 5-fluorouracile durante protocolli di chemioterapia antiblastica.

nascondi

Composizione

CALCIO LEVOFOLINATO TEVA 100 mg polvere per soluzione per infusione

Ogni flacone contiene:

Principio attivo: Calcio levo-folinato 108 mg (pari ad acido levo-folinico 100 mg)

CALCIO LEVOFOLINATO TEVA 175 mg polvere per soluzione per infusione

Ogni flacone contiene:

Principio attivo: Calcio levo-folinato 189 mg (pari ad acido levo-folinico 175 mg)

Per gli eccipienti v. par. 6.1.

nascondi

Eccipienti

Mannitolo, sodio idrossido e/o acido cloridrico.

nascondi

Controindicazioni

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

nascondi

Posologia

Nel trattamento del carcinoma del colon-retto, in associazione con le fluoropirimidine, il dosaggio del calcio levo-folinato viene determinato in funzione dei protocolli chemioterapici adottati.

Le posologie più frequentemente utilizzate in associazione al 5-fluorouracile sono 100 mg/mq/die per 5 giorni consecutivi in infusione lenta (10 min.) ogni 4 settimane o 250 mg/mq/settimana per 6 settimane seguite da 2 di intervallo.

Nel “rescue” da alte dosi di metotressato il calcio levo-folinato è efficace nella prevenzione della mielosoppressione alle dosi di 100 mg/mq per livelli sierici di metotressato di 10-6M. Le dosi possono essere proporzionalmente aumentate per livelli ematici di antiblastici più elevato.

Non si ritiene necessario indicare particolari raccomandazioni durante la preparazione della soluzione in quanto il calcio levo-folinato è sprovvisto di attività citotossica intrinseca.

CALCIO LEVOFOLINATO TEVA 100 mg polvere per soluzione per infusione: diluire il contenuto del flacone in 10 ml di acqua per preparazioni iniettabili.

CALCIO LEVOFOLINATO TEVA 175 mg polvere per soluzione per infusione: diluire il contenuto del flacone in 15-20 ml di acqua per preparazioni iniettabili.

Le soluzioni così ottenute sono compatibili con la soluzione glucosata e la soluzione fisiologica.

nascondi

Avvertenze e precauzioni

CALCIO LEVOFOLINATO TEVA 100 mg polvere per soluzione per infusione e CALCIO LEVOFOLINATO TEVA 175 mg polvere per soluzione per infusione devono essere somministrati esclusivamente per via endovenosa.

L’insorgenza di effetti indesiderati (fra i più comuni: diarrea, mucosite, leucopenia) conseguenti al potenziamento dell’attività delle fluoropirimidine da parte del calcio levo-folinato richiede la pronta adozione delle necessarie contromisure terapeutiche.

Convulsioni e/o sincope sono stati riportati raramente in pazienti portatori di tumore in trattamento con calcio levo-folinato, di solito in associazione a fluoropirimidine, ed in particolare in pazienti con metastasi al sistema nervoso centrale o in pazienti predisposti; tuttavia non è stata stabilita una correlazione diretta di questi episodi.

Tenere fuori dalla portata dei bambini

nascondi

Interazioni

Ad esclusione delle note interazioni del calcio levo-folinato con le fluoropirimidine, con il metotressato ed altri antifolici, non sono state riportate interazioni con altri farmaci e/o sostanze.

nascondi

Effetti indesiderati

La somministrazione del prodotto può essere seguita da reazioni generali di ipersensibilità (febbre, orticaria, ipotensione arteriosa, tachicardia, broncospasmo, shock anafilattico).

nascondi

Gravidanza e allattamento

Pur non essendo controindicato l’impiego del calcio levo-folinato in gravidanza ed allattamento, queste condizioni pregiudicano l’impiego e la somministrazione di protocolli chemioterapici.

nascondi

Conservazione

Nessuna speciale precauzione per la conservazione.

nascondi

Questo farmaco disponibile in altre 3 forme farmaceutiche:


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Farmadati

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
Ultima modifica: 19-09-2013
Promozioni:

Commenti