Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Salute e benessere > Risultato Ricerca Farmaci

SOLUZIONI ENDOVENA ADDITIVE

POTASSIO ASP.MO

20FL 250ML3MEQ

MONICO SpA

Descrizione prodotto

POTASSIO ASP.MO*20FL 250ML3MEQ

Principio attivo

POTASSIO ASPARTATO

Forma farmaceutica

PREPARAZIONE INIETTABILE

ATC livello 3

SOLUZIONI ENDOVENA ADDITIVE

Tipo prodotto

FARMACO GENERICO

Prezzo al pubblico

494.34


Codice ATC livello 5:
B05XA

Codice AIC:
36938049


Non contiene glutine
Non contiene lattosio
Uso veterinario o entrambi


nascondi

Indicazioni terapeutiche

Ipopotassiemia di qualsiasi origine. Iperammoniemie.

nascondi

Composizione

1 ml di soluzione contiene:

Principio attivo  
d,l-aspartato di potassio mg 513,3 pari a mg 399,3 di acido aspartico e mg 117,0 (3 mEq) di potassio

Per gli eccipienti vedi paragrafo 6.1

nascondi

Eccipienti

Acqua per preparazioni iniettabili

nascondi

Controindicazioni

La somministrazione di alte dosi di aspartato di potassio è controindicata in presenza di grave insufficienza renale o di grave insufficienza surrenalica nelle forme di adinamia episodica ereditaria, nelle forme caratterizzate da disidratazione acuta e da iperpotassiemia qualunque sia la causa.

nascondi

Posologia

DILUIRE PRIMA DELLA SOMMINISTRAZIONE: MORTALE SE INFUSO NON DILUITO

La posologia deve essere valutata caso per caso dal medico e deve essere in rapporto al grado dell’ipopotassiemia da correggere.

La somministrazione deve essere fatta:

per fleboclisi lenta, previa diluizione in fisiologica, in proporzione approssimativa di 100 ml di soluzione fisiologica per 10 mEq di potassio;

per ipodermoclisi, previa diluizione in fisiologica, in proporzione approssimativa di 100 ml di soluzione fisiologica per 10 mEq di potassio.

nascondi

Avvertenze e precauzioni

Se la funzionalità renale è buona, la somministrazione di sali di potassio non è seguita da effetti non desiderati perché un eventuale eccesso di concentrazione viene subito corretto dal rene. E’ importante comunque assicurarsi che l’apporto alimentare non sia eccessivo e che non sia instaurata contemporaneamente una terapia con saluretici attivi sul tubulo distale e quindi potassio risparmiatori.

Per evitare gli effetti dell’iperpotassiemia, il prodotto va somministrato seguendo attentamente le modalità indicate al punto 4.2 e monitorando la potassiemia.

Tenere il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini

nascondi

Interazioni

Nei soggetti sottoposti a terapia con saluretici attivi sul tubulo distale la somministrazione del prodotto non è consigliata.

nascondi

Effetti indesiderati

Se il prodotto viene somministrato seguendo le istruzioni riportate nel punto 4.2, gli effetti indesiderati sono in genere legati alla comparsa di iperpotassiemia e sono caratterizzati da dolori addominali, nausea e vomito.

nascondi

Gravidanza e allattamento

Studi di teratogenesi hanno dimostrato che il farmaco non influisce negativamente sulla gravidanza e sullo sviluppo del feto.

nascondi

Conservazione

Conservare a temperatura non superiore a 25°C. Non refrigerare o congelare.

nascondi

Questo farmaco disponibile in altre 4 forme farmaceutiche:


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Farmadati

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
Ultima modifica: 19-09-2013
Promozioni:

Commenti